Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 20 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 20 Gennaio 37 - 70 cm Aperti
Airolo 20 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 20 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 20 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 20 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 20 Gennaio 40 - 130 cm Aperti
Aprica(SO) 20 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 20 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 20 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 20 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tendenze lungo termine: come trascorrerà la prima decade di dicembre?

Tutte le ultimissime analisi.

Tendenze lungo termine - 23 Novembre 2016, ore 10.00

Per alcuni giorni avevamo pensato che l'indebolimento del vortice polare fosse di quelli potenzialmente in grado di influenzare una buona parte del mese di dicembre. Infatti si sono osservate emissioni sconvolgenti, tali da far pensare davvero ad una deriva degli anticicloni verso nord e ad una serie di conseguenze invernali importanti anche imminenti per molte zone dell'Europa.

Le emissioni venivano riassunte dall'indice AO, che descriveva un vortice polare seriamente disturbato e sbilanciato per una volta verso l'Europa. Negli ultimi giorni le emissioni hanno virato decisamente, influenzando naturalmente il grafico dell'indice AO e spingendolo al rialzo.

Più l'andamento dell'indice punta verso l'alto, più il vortice polare risulta compatto e la corrente a getto corre all'impazzata sull'Europa introducendo aria mite e rafforzando alle nostre latitudini anche gli anticicloni; più l'indice punta verso il basso e più ci sono ondulazioni nelle correnti atlantiche e possono verificarsi scambi di calore importanti tra le latitudini con freddo in discesa anche verso sud.

Il NOAA ha provato a formulare anche una previsione oltre i 7-10 giorni circa l'andamento dell'AO e, dopo una breve tendenza al calo da oggi al 27 novembre, ne prevede un netto rialzo sino ai primi di dicembre, il che fa pensare senz'altro ad una ripresa del flusso occidentale.

In pratica transiteranno perturbazioni da ovest sull'Europa, che solo in qualche caso potrebbero affondare verso l'Italia portando con sé anche un po' di freddo, mentre appare meno probabile un nuovo affondo freddo da nord.

Il tempo però è come la borsa, ciò che sale oggi può scendere domani, dunque non prendete alla lettera tutto quanto vi abbiamo scritto...


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.59: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Bologna Borgo Panigale (Km. 4,8) e Allacciament..…

h 16.56: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Doganella (Km. 19,8) e Corso Mal..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum