Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abetone(PT) 18 Aprile n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 30 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 01 Luglio n/d Aperti
Alpe Cermis(TN) 01 Luglio n/d Aperti
Alpe di Mera(VC) 20 Febbraio n/d Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 01 Luglio n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 01 Luglio n/d Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 22 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 16 Marzo n/d Chiusi
Andermatt 13 Maggio 0 - 300 cm Aperti
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Argentera(CN) 15 Aprile n/d Chiusi
Arosa 01 Luglio 60 - 130 cm Aperti
Artesina(CN) 15 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 22 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 30 Marzo n/d Chiusi
Badia(BZ) 01 Luglio n/d Aperti
Bardonecchia(TO) 17 Aprile n/d Chiusi
Barzio(LC) 08 Aprile n/d Chiusi
Bettmeralp 01 Luglio 81 - 181 cm Aperti
Bolognola(MC) 02 Gennaio n/d Chiusi
Bormio(SO) 12 Aprile n/d Chiusi
Bressanone(BZ) 01 Luglio n/d Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un febbraio più autunnale che invernale: lo scenario tracciato dal modello europeo...

Ma ugualmente utile a scacciare lo spettro della siccità.

Prima pagina - 1 Febbraio 2016, ore 11.20

Anche una fase perturbata di tipo autunnale in pieno febbraio può aiutare a sconfiggere la siccità ed è utile a risistemare un po' le cose sul settore alpino, anche se le quote neve risulteranno un po' alte e potrebbero far cadere dalla padella nella brace le stazioni sciistiche poste a bassa quota.

Comunque meglio di niente: il peggioramento, avvistato per primo dal modello europeo e ripreso, analizzato in mille modi anche da MeteoLive, sembra resistere a tutte le emissioni dei vari modelli, che comunque in linea di massima lo stanno confermando da giorni.

L'analisi della media degli scenari del modello europeo conferma il guasto del fine settimana e autorizza a pensare anche alla formazione di un minimo depressionario al suolo in Valpadana.

Nelle Alpi potrebbero così finalmente cadere precipitazioni nevose abbondanti. La grande sete dei fiumi potrebbe venir in parte placata da apporti pluviometrici importanti, anche superiori ai 70mm laddove le precipitazioni cadranno sottoforma di pioggia.

Sempre un po' sfavorito il Piemonte occidentale che avrebbe bisogno di ben altro per ricevere precipitazioni copiose: una bella sciroccata prolungata e non un minimo veloce come Speedy Gonzales: Torinese e Cuneese potrebbero infatti ricevere fenomeni molto modesti anche da questo peggioramento.

Tante precipitazioni si prevedono anche tra Umbria, Toscana e Lazio, moderate in Sardegna.

E come evolverà la situazione nei giorni immediatamente successivi? La corrente a getto risulterà ancora tesa e ondulerà poco secondo il modello: le due figure bariche antagoniste rimarranno sulla scena, pronte a contendersi il possesso del Mediterraneo, basterebbe una frenata della corrente da ovest a ridosso del Golfo del Leone per avere a disposizione un'altra depressione carica di precipitazioni, a meno che l'anticiclone decida di fuggire verso nord, ma questa ipotesi non sembra avere grandi possibilità di successo.

Così, almeno sino a San Valentino potremmo continuare a vivere un febbraio in stile autunnale, bagnato ma non freddo, anche se intanto i giorni per l'inverno diventeranno sempre più contati.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.06: SS131 Dir/Centr. Nuorese

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente tra Bivio Per Nuoro/Incrocio Ss389 Del Correboi (Km. 50) e Bivi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum