Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 21 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 22 Gennaio 34 - 70 cm Aperti
Airolo 22 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 22 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 22 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 21 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 22 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ULTIMISSIME news: nevicherà sulla mia regione? Quanto freddo arriverà? Leggi tutto!

Il tempo si scuote e gli eventi si rincorrono, non perdere nemmeno un aggiornamento!

Prima pagina - 11 Gennaio 2017, ore 13.35

-NEVICATE: come già ribadito un nuovo episodio nevoso interverrà al nord nella serata di giovedì 12, per poi localizzarsi nel corso di venerdì su Veneto, Emilia-Romagna e Friuli Venezia Giulia. La notevole risalita delle temperature in quota prevista su basso Piemonte, bassa Lombardia, Liguria e parte dell'Emilia-Romagna, pur risultando temporanea, potrebbe favorire episodi di gelicidio nella notte su venerdì sulla bassa padana. Venerdì pomeriggio attesi rovesci di neve sino in pianura su Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia-Romagna, congiuntamente all'inserimento di tese correnti fredde settentrionali o di Bora. Migliorerà invece il tempo sul nord-ovest.

-NEVICATE abbondanti sono attese sull'alta Valle d'Aosta tra giovedì e venerdì mattina, seguite da una fase di vento da nord-ovest sino nel fondovalle. La neve cadrà anche su tutto il nord delle Alpi sino alle basse quote.

-NEVICATE: si prevedono poi venerdì sera anche sulle Marche sino a 200-300m e sull'Appennino laziale ed abruzzese oltre i 600-700m.

-NEVICATE: si prevedono tra sabato sera e domenica mattina lungo tutta la dorsale appenninica del centro e del sud a quote variabili da regioni a regione, con coinvolgimento anche del nord Appennino nel tratto emiliano-romagnolo. In particolare è attesa neve debole sino in pianura sull'Emilia-Romagna, neve sino a 200-300m sulle Marche, sino a 200-300m anche in Abruzzo e in Umbria, 300-400m sul settore laziale e molisano e sul settore lucano, calabrese e campano oltre i 500-700m, anche se tutto dipenderà dall'intensità della nuova irruzione fredda, che nella prima fase potrebbe risultare solo moderata.

-FREDDO: la nuova irruzione fredda si attiverà da venerdì sera ma sino a lunedì risulterà al massimo moderata, mentre da lunedì sera e sino a giovedì 19 le correnti si disporranno gradualmente da nord-est o da est, facendo affluire masse d'aria gelide al settentrione (-10°C a 1500m) e decisamente fredda anche al centro (sino a -8°C alla stessa quota), il freddo stavolta giungerà smorzato sul meridione.

-SPAGNA: per la prima volta dall'inizio dell'inverno il freddo potrebbe raggiungere anche la Spagna nell'azione retrograda prevista da lunedi 16 in poi con conseguenze nevose.

-NEVE al CENTRO-SUD: da lunedi 16 le nevicate si localizzeranno nuovamente sul medio, basso Adriatico e sulle zone interne del meridione, insistendo soprattutto su Marche, Abruzzo e Molise, dove potranno ancora interessare localmente la costa, mentre su Lucania e Calabria si presenteranno oltre i 300-400m, un po' più in alto in Sicilia. Non si esclude una risalita della depressione verso il medio Tirreno con neve che in questo caso potrebbe anche coinvolgere ROMA o perlomeno i Castelli.

-NEVE AL NORD SERIA? Spesso nel passato queste irruzioni fredde portavano neve e freddo al sud e al centro e poi neve di addolcimento al nord, ma non esiste nulla di automatico e gli schemi barici non si ripetono mai nello stesso modo come vorrebbe la letteratura scientifica. Ci sono effettivamente possibilità che anche il nord possa assistere a nevicate generose entro il 20-21 gennaio, ma al momento si tratta puramente di ipotesi. 
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.06: SS194 Ragusana

frana

Strada chiusa, frana nel tratto compreso tra 1,099 km dopo Giarratana (Km. 67,7) e 10,964 km prima..…

h 02.55: SS121 Catanese

rallentamento

Traffico rallentato, oggetti su strada nel tratto compreso tra 6,764 km dopo Bivio Per Alia (Km. 18..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum