Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 21 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 22 Gennaio 34 - 70 cm Aperti
Airolo 22 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 22 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 22 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 21 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 22 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

TEMPO tormentato sino al week-end al centro e al sud

Lunga sfilata di perturbazioni con effetti sui crinali alpini di confine, al centro e al sud, in un contesto di grande variabilità, almeno sino a sabato.

Prima pagina - 8 Novembre 2016, ore 07.19

ALTA PRESSIONE: la sua presenza ingombrante ad ovest è tornata d'attualità, dopo che l'abbiamo vista ingrassare a dismisura nelle ultime emissioni e sfruttare l'accelerata della corrente a getto per tentare di impedire il franco ingresso di vortici depressionari atlantici nell'area mediterranea. Un'azione che riuscirà solo parzialmente, perché al centro e al sud la rapida sfilata dei fronti in transito riuscirà comunque a produrre fenomeni sparsi. Ancora incerta fra l'altro l'evoluzione prevista da domenica in poi.

SITUAZIONE: l'azione dell'aria fredda in arrivo dal nord-est del Continente sta per esaurirsi, ma ancora per oggi essa riuscirà a determinare un contrasto di masse d'aria sul nostro meridione e su parte del centro con riflessi piovosi anche importanti.

EVOLUZIONE: da mercoledì torneranno in auge le perturbazioni atlantiche, che proverranno però da WNW e dunque porteranno precipitazioni irregolari, che saranno concentrate sui crinali alpini di confine occidentali, sulla Sardegna, le coste del Tirreno e poi quelle adriatiche.

EVOLUZIONE SUCCESSIVA: tra giovedì e venerdì altri impulsi giungeranno da nord-ovest, seguendo la stessa traiettoria, ma coinvolgendo maggiormente anche i settori alpini di confine centrali ed orientali. Venerdì pomeriggio non si esclude qualche rovescio di neve a bassa quota sull'estremo nord-est, per un contemporaneo afflusso di aria più fredda in quota.

FINE SETTIMANA: diminuiscono le possibilità di un nuovo affondo depressionario nell'area mediterranea, ma dell'instabilità potrebbe comunque nuovamente intervenire tra domenica e lunedì, da confermare.

PROSSIMA SETTIMANA: da martedì correnti da ovest sul centro Europa e temporaneo rinforzo dell'alta pressione sull'Italia sino al 20 del mese, poi nuovo possibile peggioramento con affondo depressionario, ma da verificare.

OGGI: al nord nuvolaglia irregolare ma con fenomeni solo sporadici ed isolati, più probabili nel pomeriggio sul nord-ovest, sotto forma di brevi rovesci, tendenza a schiarite, verso sera nubi medio alte in aumento da ovest e in serata prime nevicate su alta Valle d'Aosta. Al centro nuvolosità variabile con rovesci in Sardegna, sul Lazio e l'Abruzzo, nelle ore centrali anche sulle zone interne delle rimanenti regioni. Al sud tempo molto instabile con piogge e temporali, alternati a pause asciutte. Dal pomeriggio ma soprattutto in serata nuovo passaggio piovoso diretto dal Tirreno verso l'Adriatico con piogge diffuse, specie su Calabria, Lucania e Puglia. Temperature in generale flessione.

DOMANI: al nord irregolarmente nuvoloso con ampie schiarite in pianura e sulle zone alpine meridionali, nubi più compatte sui settori alpini di confine piemontesi e sull'alta Valle d'Aosta con nevicate deboli o a tratti moderate. Al centro generale variabilità con piovaschi sulla Toscana e sulla Sardegna, al sud nubi in arrivo da nord-ovest con piogge sul basso Tirreno e il nord della Sicilia, poi sullo Jonio, più sporadiche altrove. Temperature in calo al nord, stazionarie altrove.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.06: SS194 Ragusana

frana

Strada chiusa, frana nel tratto compreso tra 1,099 km dopo Giarratana (Km. 67,7) e 10,964 km prima..…

h 02.55: SS121 Catanese

rallentamento

Traffico rallentato, oggetti su strada nel tratto compreso tra 6,764 km dopo Bivio Per Alia (Km. 18..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum