Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Abetone(PT) 22 Febbraio 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 22 Febbraio 24 - 65 cm Aperti
Airolo 22 Febbraio 10 - 150 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Febbraio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 22 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 22 Febbraio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Febbraio 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Febbraio 7 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Febbraio 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 22 Febbraio 25 - 65 cm Aperti
Andermatt 22 Febbraio 30 - 215 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Febbraio 30 - 130 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Argentera(CN) 22 Febbraio 55 - 200 cm Aperti
Arosa 22 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 22 Febbraio 120 - 200 cm Aperti
Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Avoriaz 22 Febbraio 90 - 120 cm Aperti
Ayas(AO) 22 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Risveglio tempestoso: neve a bassa quota su nord-est, Romagna e Marche

Aria fredda provoca nevicate a quote basse o temporali di neve su estremo nord-est, Romagna, Marche, vento ovunque e instabilit√† su zone interne del centro e sul meridione. Venerd√¨ graduale peggioramento su nord e Toscana con precipitazioni sino a sabato pomeriggio, specie su Alpi, Liguria, Lombardia e Triveneto con neve tra 400 e 800m, pi√Ļ in alto sulle Prealpi centro-orientali. Domenica variabile.

Prima pagina - 3 Marzo 2016, ore 07.04

SITUAZIONE: breve ma intensa tempesta di vento, acqua e persino qualche fiocco di neve nella notte su molte zone della Valpadana e naturalmente sul settore alpino, dove a prevalere è stata la neve, scesa con caratteristiche di bufera. Saltato il Piemonte centro-occidentale. La formazione di un minimo depressionario sull'alto Adriatico rallenterà il miglioramento sul nord-est, dove si rinnoveranno condizioni di tempo instabile e un ulteriore afflusso di aria fredda determinerà nevicate sino a 200-300m su Friuli Venezia Giulia, Romagna, poi anche Marche, sul resto del nord complice il favonio, il tempo tenderà a migliorare. Una tempesta di Maestrale colpirà la Sardegna ed il medio Tirreno, l'instabilità si andrà a manifestare ancora sul meridione con temporali e rovesci sparsi su Calabria tirrenica e Puglia. 

EVOLUZIONE: il tempo migliorerà entro sera grazie all'inserimento di un effimero promontorio anticiclonico. Venerdì sera un nuovo fronte giungerà da ovest sul settentrione e l'alta Toscana, preceduto da correnti da WSW. Essa originerà un graduale peggioramento che insisterà sino a sabato pomeriggio portando precipitazioni su Alpi, Liguria, Lombardia, regioni di nord-est con neve sulle Alpi a quote medio-basse, anche sui 500-700m.

DOMENICA: il nord verrà raggiunto da aria più fredda che rinnoverà condizioni di instabilità su Triveneto ed Emilia-Romagna, al centro-sud il contrasto con l'aria più mite di matrice mediterranea darà luogo a precipitazioni sparse, a prevalente carattere temporalesco.

PROSSIMA SETTIMANA: lunedì e martedì al nord ancora clima freddo e tempo instabile con precipitazioni sparse, nevose a quote anche collinari. Al centro-sud circolazione di aria instabile con tendenza a peggioramento a causa dell'inserimento di un vortice depressionario che porterà piogge e temporali tra martedì e mercoledì, specie su Sardegna e regioni tirreniche. 

MIGLIORAMENTO: un primo possibile miglioramento si scorge stamane nel fine settimana 12-13 marzo, ma la situazione andrà rianalizzata nel corso della mattinata, per comprendere meglio se questa linea di tendenza possa risultare affidabile.

OGGI: migliora al nord-ovest con venti di foehn, ancora instabile su Triveneto e Romagna con rovesci sparsi su Veneto e Trentino Alto Adige, di tipo nevoso a quote collinari ma con tendenza a miglioramento; fenomeni più intensi e persistenti su Friuli VG e Romagna con neve a 200-400m e venti di Bora. Al centro nuvolosità variabile e tempo ventoso, locali fenomeni in Appennino con neve oltre gli 800-1000m, sulle Marche instabile con rovesci e neve oltre i 300m, Maestrale forte sulla Sardegna; al sud instabile con rovesci o temporali più probabili su Calabria tirrenica, Molise e Puglia, in un contesto spiccatamente variabile e ventoso. Temperature in generale calo, tranne al nord-ovest.

DOMANI: nella notte ancora temporali sul basso Tirreno, poi attenuazione, nubi in aumento su nord e Toscana e dalla sera prime precipitazioni su Liguria, Alpi, Lombardia ed alto Veneto con neve oltre i 600-900m. Tempo migliore altrove.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.47: A55 Tangenziale Sud Di Torino

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Svincolo Santena - A21 Torino-Brescia e A21 Allacciamento..…

h 05.46: A1 Diramazione Roma Nord

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo Castelnuovo di Porto e Svincolo Fiano Romano (Km. 4,2)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum