Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 21 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 21 Gennaio 35 - 70 cm Aperti
Airolo 21 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 21 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 21 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 21 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 21 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 21 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 21 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 21 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 21 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Qualcosa rema di nuovo contro il Generale Inverno

Oggi nubi stratiformi e aumento delle temperature al nord, specie in quota, bel tempo altrove e ancora freddo nelle vallate del centro e del sud Italia. Venerdì ripristino di tempo buono quasi ovunque e gradualmente meno mite anche in montagna al nord. Nel fine settimana correnti da est con nuvolaglia, più freddo e persino qualche piovasco al nord, piogge sparse sul Tirreno, in localizzazione sulle Isole Maggiori, nubi in arrivo anche in Adriatico.

Prima pagina - 1 Dicembre 2016, ore 07.33

"PATTO del NAZARENO": quando i modelli fiutano il ripristino delle miti condizioni che hanno caratterizzato gli ultimi inverni, trovano la convergenza e l'unità. Così entro il 7 dicembre si risolverà a favore di alta pressione africana e correnti atlantiche da ovest la grande "battaglia" dell'inverno contro la mitezza. Il Generale ne uscirà con le ossa rotte e dovrà ricominciare daccapo la sua campagna alla conquista d'Europa.

SITUAZIONE: il nostro Paese si trova ai margini di una zona anticiclonica e risente di un flusso di correnti in quota settentrionali, che hanno portato alla formazione di un'onda orografica in formazione a sud della catena alpina, composta in prevalenza da nubi stratiformi. Il foehn ha innalzato i valori in quota ma in qualche caso sta sfondando anche in pianura. Al centro e al sud non si avverte questa azione e nelle vallate si è sperimentato ancora del freddo anche intenso.

EVOLUZIONE: da venerdì sull'Italia si riscontrerà una blanda circolazione ciclonica con correnti da est che si instaureranno al nord, instabilità in accentuazione sul Tirreno per un flusso di aria umida, in graduale localizzazione domenica sulle Isole Maggiori e anche in Adriatico per l'interazione con i venti orientali.

FREDDO: ritornerà un po' al nord nel corso del fine settimana e sino a martedì, in seguito si attenuerà la corrente orientale che l'avrà originato e resterà attivo solo del freddo umido nelle valli, soprattutto laddove si formeranno delle nebbie. Un po' di freddo resisterà anche nelle conche appenniniche, per il resto prevarranno condizioni più miti.

PIOGGE: interesseranno soprattutto le isole maggiori, il basso Adriatico e le regioni joniche tra domenica e martedì, con un'appendice anche nella giornata di mercoledì 7 all'estremo sud. Seguiranno dettagli.

LUNGO TERMINE: da mercoledì 7 o giovedì 8 progressiva affermazione dell'alta pressione e tempo buono sino a domenica 11 o lunedi 12, in seguito possibile indebolimento della struttura e correnti atlantiche in affermazione da ovest con tempo variabile, a tratti forse piovoso.

OGGI: al nord tempo irregolarmente nuvoloso per nubi medio alte e tendenza al favonio nelle vallate alpine e localmente anche in Valpadana con rimozione locale dello strato di inversione termica e temperature più miti, specie in quota. Nubi basse sulla costa ligure. Al centro e al sud da sereno a velato, ancora freddo al mattino, più mite nel pomeriggio, qualche nube bassa sul Tirreno. Spruzzate di neve dalle quote medio-alte sulle zone confinali dell'Alto Adige.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.07: A10 Genova-Ventimiglia

vento-forte

Vento forte nel tratto compreso tra Raccordo A10 - A06 al Km 44 (Km. 44,7) e San Bartolomeo (Km. 10..…

h 11.02: SS115 Sud Occidentale Sicula

frana

Caduta massi a 12,355 km prima di Bivio Per Caltabellotta (Km. 134,5) in direzione Trapani/Innest..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum