Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 10 Novembre - assente - Chiusi
Abetone(PT) 02 Dicembre - assente - Chiusi
Adelboden 04 Dicembre 0 - 10 cm Aperti
Airolo 21 Novembre - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 28 Novembre - assente - Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 04 Dicembre 0 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 04 Dicembre 0 - 20 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 02 Dicembre 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 28 Novembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 04 Dicembre - assente - Chiusi
Alta Badia(BZ) 02 Dicembre 10 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 28 Novembre - assente - Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 28 Novembre - assente - Chiusi
Andalo(TN) 02 Dicembre 0 - 10 cm Aperti
Andermatt 04 Dicembre 0 - 115 cm Aperti
Aprica(SO) 04 Dicembre 0 - 40 cm Aperti
Arcidosso(GR) 10 Novembre - assente - Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 04 Dicembre 10 - 50 cm Aperti
Artesina(CN) 02 Dicembre - assente - Chiusi
Asiago(VI) 28 Novembre - assente - Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 28 Novembre - assente - Chiusi
Avoriaz 02 Dicembre 30 - 40 cm Chiusi
Ayas(AO) 02 Dicembre 0 - 20 cm Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Primo acuto dell'INVERNO: freddo, vento e anche spruzzate di neve in Appennino

Nelle prossime ore passaggio di un fronte freddo, seguito da una massa d'aria di origine artica, che abbasserà le temperature sino a mercoledì, poi temporanea pausa soleggiata e nettamente più mite in quota, ancora freddo umido al suolo.

Prima pagina - 28 Novembre 2016, ore 07.51

INVERNO: arriva il primo acuto invernale sul nostro Paese dal mezzogiorno di oggi sino all'alba di mercoledì, quando le temperature in quota torneranno sensibilmente ad aumentare. L'inverno coverà comunque ancora ad est, l'aggiornamento del modello americano di stamane conferma la linea già tracciata da sabato con un muro gelido sull'est europeo che potrebbe, ad ondate, coinvolgere anche il nostro Paese durante la prima decade del mese di dicembre. Anche il modello europeo non è lontano da questa linea di tendenza. Seguite gli approfondimenti!

SITUAZIONE: un fronte freddo sta valicando le Alpi e attraverserà tutto il Paese, coinvolgendo però segnatamente le regioni adriatiche; dietro ad esso affluirà aria sensibilmente più fredda ma secca da nord-est, che determinerà comunque qualche nevicata da stau orografico su ovest Alpi e la dorsale appenninica centro-meridionale.
 
VENTO FORTE e FREDDO: sensibile rinforzo del vento nelle prossime ore sull'Italia con raffiche da ENE che insisteranno sino a martedì. Le temperature in quota caleranno sino alla mattinata di martedì, portandosi anche sino a -8°C lungo il medio Adriatico a 1500m. Il freddo si depositerà poi al suolo nella giornata di mercoledì, mentre al suolo le temperature aumenteranno sensibilmente, specie sul nord-ovest.

EVOLUZIONE: da mercoledì a sabato sostanziale tenuta di un cuneo di alta pressione e tempo buono ma con freddo umido sulle pianure e nelle valli alpine ed appenniniche. Locali formazioni nebbiose.

LUNGO TERMINE: da domenica possibile nuovo acuto invernale con inserimento di correnti da nord-est, spalleggiate da un muro anticiclonico sul centro Europa, che impedirà la penetrazione delle correnti atlantiche miti ed umide. In ogni caso l'ingresso dell'aria fredda nell'area mediterranea potrebbe determinare la formazione di una depressione con tempo un po' instabile. Ne riparleremo a breve su MeteoLive.

OGGI: al nord e lungo l'Adriatico nuvolosità irregolare con rischio di brevi rovesci o piovaschi, seguiti da schiarite su coste e regioni di nord-est, sempre nubi invece al nord-ovest sino a notte con deboli spruzzate di neve sulle Alpi a quote sempre più basse. L'instabilità lungo l'Adriatico sarà accompagnata da spruzzate di neve in Appennino già dalla serata con limite in progressivo calo sino in collina. Peggioramento anche su ovest Sardegna per i venti da est con rovesci su Nuorese ed Ogliastra, variabile con ampie schiarite sulle centrali tirreniche. Instabile sul basso Tirreno con rovesci su nord Sicilia, Calabria. Temperature in sensibile diminuzione, specie dal pomeriggio sera con venti tesi da ENE e moto ondoso in progressivo aumento.

DOMANI: al mattino deboli nevicate su ovest Alpi sino a bassa quota ma in rapido esaurimento, bello sul resto del nord, bello anche sulle centrali tirreniche e su ovest Sardegna, migliora dal pomeriggio anche su est Sardegna, residue nevicate sul versante adriatico dell'Appennino centrale sino in collina, poi migliora. Al sud instabile con rovesci soprattutto su Molise e Puglia, nevosi sino a 500-700m, tendenza a miglioramento, variabile sul resto del sud con isolati rovesci su nord Sicilia, rovesci su est Sicilia, poi migliora, gelate al mattino sul nord-est e in genere su tutto il settore alpino ed appenninico.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.03: A90-GRA Appia-Aurelia

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a Svincolo 24: Via Ardeatina (Km. 48) in direzione Esterna Al km..…

h 12.52: A3 Napoli-Salerno

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra S.Giovanni-Zona Industriale (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum