Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 16 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Abetone(PT) 16 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Adelboden 16 Gennaio 36 - 60 cm Aperti
Airolo 16 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 12 Gennaio 5 - 10 cm Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 16 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 16 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 12 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 12 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 16 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 16 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 16 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 15 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 16 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 16 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 16 Gennaio 40 - 135 cm Aperti
Aprica(SO) 16 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 16 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 16 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 16 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 15 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 13 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 16 Gennaio 60 - 70 cm Aperti
Ayas(AO) 16 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Marzo ha in serbo altro MALTEMPO

Tra stasera e la nottata passaggio perturbato al nord, specie sui settori orientali, giovedì rovesci e temporali in spostamento rapido verso il meridione, spruzzate di neve su Appennino romagnolo e centrale. Tra venerdì sera e sabato mattina nuovo passaggio perturbato tra nord e centrali tirreniche con neve a quote basse sulle Alpi. Da domenica tempo instabile sull'insieme del Paese, specie su centro-sud e nord-est.

Prima pagina - 2 Marzo 2016, ore 07.00

COMMENTO: marzo si apre molto instabile, e presto con clima quasi invernale al nord, tardo autunnale al centro-sud. Tra questa sera e sabato sera transiteranno ben due perturbazioni e da domenica l'Italia verrà inserita in un canale depressionario con afflusso di aria fredda ed instabile ad alimentare anche dei vortici al suolo in grado di dispensare fenomeni frequenti, almeno sino alla metà della prossima settimana. Una situazione che cerca in qualche modo di compensare l'abulia della stagione invernale.

SITUAZIONE: un fronte freddo valicherà le Alpi in serata determinando forti rovesci anche temporaleschi tra Lombardia e Triveneto, poi anche sull'Emilia-Romagna con calo del limite della neve sin sotto i 1000m. La formazione di un vortice ciclonico al suolo con perno sulla Romagna, rinnoverà i fenomeni anche giovedì mattina su Friuli Venezia Giulia e Romagna, con neve a quote collinari. Nel frattempo il fronte scivolerà verso il centro-sud, portando anche spruzzate di neve sull'Appennino centrale e temporali in rapido movimento verso il meridione. 

EVOLUZIONE: venerdì subito pronta un'altra perturbazione per nord e Toscana, nella notte su sabato anche su Umbria ed alto Lazio; al nord attesa altra neve nelle Alpi anche a quote molto basse nelle vallate superiori. Domenica aria fredda raggiungerà il nord, al centro si realizzerà una linea di contrasto che genererà precipitazioni, che potranno in parte coinvolgere anche il sud. Al nord instabilità pomeridiana soprattutto sul nord-est con rovesci anche nevosi a quote basse in montagna. 

PROSSIMA SETTIMANA: da lunedì l'Italia continuerà ad essere inserita in un canale depressionario in cui reciteranno un ruolo di primo piano alcune depressioni al suolo che tormenteranno soprattutto il Tirreno. Probabili precipitazioni intermittenti un po' su tutto il Paese, nevose a quote basse al settentrione (ma molto difficilmente in pianura).

OGGI: al nord dapprima schiarite, poi nubi in aumento a partire dalla Liguria e dall'arco alpino e in serata passaggio di una linea temporalesca tra est Piemonte, Lombardia e Triveneto, poi anche Emilia-Romagna con neve anche sotto i 1000m sull'arco alpino. Asciutto su ovest Piemonte. Al centro nubi diffuse sui versanti tirrenici con locali piovaschi, maggiori schiarite in Adriatico. Peggiora nella notte con rovesci a partire dalla Toscana. Al sud parzialmente nuvoloso, specie sul Tirreno con locali piovaschi in Campania, schiarite più ampie altrove. Non farà freddo.

DOMANI: migliora al nord-ovest, ma sul nord-est ancora rovesci su Friuli Venezia Giulia e Romagna, nevosi a quote collinari, al centro instabile con rovesci all'interno e in Appennino, nevosi oltre i 1000m, al sud instabile con rovesci o temporali, specie sulle regioni estreme. Temperature in calo.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.44: A26 Genova-Gravellona Toce

blocco coda

Code per 2 km causa tratto chiuso nel tratto compreso tra Masone (Km. 14) e Allacciamento A10 Geno..…

h 07.42: SS63 Del Valico Del Cerreto

snow

Forte nevicata nel tratto compreso tra 615 m dopo Valico Del Cerreto (Km. 35,7) e 1,949 km prima di..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum