Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 23 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 23 Gennaio 32 - 60 cm Aperti
Airolo 23 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 23 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 23 Gennaio 0 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 23 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 23 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 23 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 23 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 23 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le ultimissime sul TEMPO: le 8 cose che dovete sapere!

Confermata la forte instabilità tra venerdì e sabato, il peggioramento da domenica sera al nord-ovest e tutto l'impianto barico particolare previsto per la prossima settimana.

Prima pagina - 17 Novembre 2016, ore 11.13

1 PEGGIORAMENTO: venerdì aria umida ed instabile coinvolgerà la nostra Penisola determinando un'accentuazione dell'instabilità soprattutto sulle estreme regioni meridionali e tutto il versante tirrenico, ma anche sul nord-est. Si avranno rovesci sparsi e anche insidioso temporale di origine marittima, in un contesto piuttosto mite. Un po' di freddo umido sarà comunque ancora presente al nord.

2 SABATO nella notte su sabato una veloce perturbazione coinvolgerà nord ed est del Piemonte, Valle d'Aosta e Lombardia provocando rovesci anche intensi con limite della neve a 1200-1500m sul settore alpino. In mattinata i fenomeni si trasferiranno sul Triveneto, migliorerà al nord-ovest, ma nel frattempo si confermerà e rinnoverà l'instabilità su gran parte del centro e del sud, schiarite in Sardegna.

3 DOMENICA sarà una giornata discreta, salvo rovesci sullo Jonio in mattinata e un graduale peggioramento al nord-ovest con piogge dalla sera, per l'avvicinamento di una vasta saccatura dall'Iberia.

4 BRACCIO di FERRO: tra lunedì 21 e mercoledì 23 sarà lotta all'ultima isobara per il possesso del Mediterraneo da parte di una saccatura in sfondamento da ovest, bloccata da un'alta pressione tenace ad est. Ne deriveranno piogge anche importanti sul nord-ovest, in sfondamento sul resto del Paese entro giovedì 24 novembre, quando l'alta pressione batterà in ritirata. Alto purtroppo il limite delle nevicate sulle Alpi.

5 PIOGGE: quelle attese sul nord-ovest ad intervalli tra lunedì 21 e domenica 27 novembre potrebbero risultare abbondanti, specie a ridosso dei rilievi. Partendo da una situazione di "magra" non dovrebbero risultare preoccupanti, ma le situazioni di blocco nascondono sempre insidie, specie per le singole vallate.

6 WEEK-END di FINE NOVEMBRE: potrebbe essere caratterizzato da un nuovo peggioramento per il passaggio di una estesa perturbazione, sempre legata alla medesima depressione, che porterà piogge un po' su tutto il Paese, attese nevicate a quote medie sulle Alpi.

7 ALTA PRESSIONE alla DERIVA: incredibile la disposizione barica sul Continente per gli ultimi giorni di novembre. L'anticiclone se ne andrà alla deriva tra Groenlandia e Mar di Norvegia, una situazione che se fosse capitata solo tra un mese avrebbe fatto sprofondare tutta l'Europa nel gelo. Invece in questa fase pare che le masse d'aria fredde non siano ancora ben organizzate per piazzare l'affondo deciso sul Continente. Il modello americano infatti nell'ultima emissione esita sugli sviluppi di un'assenza così clamorosa, ma non è detto che ciò non appaia nelle prossime emissioni.

8 NEVE per il PONTE dell'IMMACOLATA: gli appassionati aspettano la neve vera per approfittare del lungo Ponte dell'Immacolata. Arriverà? Al momento si prevede neve solo alle quote elevate (salvo nella notte su sabato 19 su centro-ovest Alpi), ma entro fine mese o i primi di dicembre potrebbe fare un bel regalo agli appassionati, cadendo almeno sino alle quote medie e consentendo la preparazione delle piste.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.29: A25 Torano-Pescara

incidente

Incidente a Svincolo Chieti-Pescara-Raccordo Ch-Pe (Km. 177,6) in uscita in entrambe le direzioni..…

h 13.25: A3 Salerno-Reggio Calabria

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente che coinvolge più veicoli a 4,995 km prima di Cosenza Nord (Km. 253..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum