Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 21 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 22 Gennaio 34 - 70 cm Aperti
Airolo 22 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 22 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 22 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 21 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 22 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'anticiclone dominerà ancora, pur tra qualche distrazione

Sabato con nebbie sparse in Valpadana e localmente nelle valli del centro, per il resto tanto sole, ma con nuvolaglia in aumento su Liguria e Toscana, freddo umido su Valpadana, fondovalle alpini e zone interne appenniniche, per il resto mite. Domenica nubi in sfondamento anche in Valpadana e meno nebbia. Lunedì piovaschi sul basso Tirreno e il medio Adriatico, schiarite e meno nebbia al nord. Da martedì ancora anticiclone e ritorno delle nebbie al nord. Calano le azioni del freddo.

Prima pagina - 10 Dicembre 2016, ore 07.52

FREDDO da EST: calano stamane le probabilità di un inserimento delle correnti orientali gelide dalla metà del mese.
Gran parte dei modelli si rifiuta di seguire l'ipotesi lanciata dal modello americano circa la possibilità di un'ondata di freddo da venerdì 16 a lunedì 19 dicembre.

E' una convinzione totale da parte del modello canadese, che da giorni persevera nel mostrarci la vittoria del flusso mite da ovest con l'anticiclone sempre in protezione per l'Italia.

E' in totale confusione invece il modello europeo che mette e toglie il freddo, altri modelli non colgono nessuna azione di blocco dell'anticiclone rispetto alle correnti miti atlantiche a favore di quelle gelide orientali.

Resta il modello americano, non trascurabile, ma meno deciso anch'esso oggi nel promuovere questa fase da est e resta soprattutto valida l'opzione di una corrente a getto che non vuole sentire ragioni, spazzando via tutto ciò che incontra sulla sua strada. Seguite comunque gli aggiornamenti!

SITUAZIONE: l'Italia è protetta da un campo di alta pressione, in fase di lento, parziale e temporaneo indebolimento. Lungo il suo bordo orientale infatti nella giornata di domenica penetreranno i primi addensamenti legati al transito della coda di un fronte, previsto entro la giornata di lunedì. Esso richiamerà correnti umide su Liguria, alta Toscana e poi parte della Valpadana con formazione di nuvolaglia, che favorirà una parziale dissoluzione delle nebbie. 

TEMPERATURE: in pianura al nord ma anche nei fondovalle alpini ed appenninici l'inversione termica sta determinando da giorni freddo invernale, umido e fastidioso, specialmente laddove sono presenti le nebbie. Sulle coste e in quota è tutto diverso, con aria mite e addirittura pomeriggio che paiono primaverili sulle coste del Tirreno e all'estremo sud. Le temperature nei prossimi giorni caleranno un po' in quota, si alzeranno di qualche grado sulle pianure per un certo rimescolamento dell'aria.

EVOLUZIONE: lunedì la perturbazione attraverserà rapidamente il centro e il sud, recando qualche piovasco sul medio Adriatico e il basso Tirreno e verrà seguita da ampie schiarite e da un ripristino dell'alta pressione, che riporterà le nebbie sulle pianure del nord e la stabilità altrove.

LUNGO TERMINE: sembra prevalere in un modo o nell'altro sempre la protezione dell'anticiclone almeno sino a venerdì 16 dicembre. Non escludiamo naturalmente variazioni dopo tale data.

OGGI: al nord sereno nelle Alpi ma anche in pianura nelle zone libere da nebbia, ma con nubi in arrivo sulla Liguria di Levante, sereno su quella di Ponente. Al centro nubi in arrivo sull'alta Toscana, bel tempo altrove e clima diurno mite. Freddo umido sotto la nebbia.

DOMANI: più nubi al nord, specie sulla Liguria e la Valpadana centro orientale, velature spesse in transito sulle Alpi; nubi basse anche su Toscana, Umbria, alto Lazio, poi passaggio di velature su tutti i settori, al sud bel tempo, temperature in aumento sulle pianure del nord, in lieve o moderato calo sui monti.
 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.08: SS113 Settentrionale Sicula

frana rallentamento

Traffico rallentato, frana di materiale fangoso nel tratto compreso tra 8,652 km dopo Svincolo Alta..…

h 01.04: SS372 Telesina

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente che coinvolge più veicoli a 3,952 km prima di Bivio Per Foglianise..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum