Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio - assente - Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio - assente - Chiusi
Adelboden 30 Maggio - assente - Chiusi
Airolo 31 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile - assente - Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile - assente - Chiusi
Alleghe(BL) 30 Maggio - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 11 Aprile - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 04 Aprile - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 30 Maggio 0 - 6 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 04 Maggio - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 30 Maggio n/d Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile - assente - Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile - assente - Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile - assente - Chiusi
Andermatt 13 Maggio 0 - 300 cm Aperti
Aprica(SO) 15 Aprile - assente - Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio - assente - Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 30 Maggio 60 - 130 cm Aperti
Artesina(CN) 11 Aprile - assente - Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile - assente - Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile - assente - Chiusi
Avoriaz 25 Aprile - assente - Chiusi
Ayas(AO) 04 Aprile - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ipotesi svolta FREDDA e PERTURBATA entro l'8-10 febbraio? I dettagli...

Modelli a confronto: ci sarà un cambiamento sul finire della prima decade di febbraio?

Prima pagina - 25 Gennaio 2016, ore 10.47

NOTA: oggi bisogna guardare molto avanti per scorgere la possibilità di cambiamenti importanti nello stato del tempo. In pratica si arriverebbe all'8-10 febbraio. E' sempre facile trovare un cambiamento nel lungo termine che poi viene cancellato o ridisegnato completamente dai modelli, perché la situazione diventa talmente caotica che solo un meteorologo esperto (e talvolta manco lui) riesce a districare la massa disordinata degli "spaghetti". 
In pratica nel lungo termine la risoluzione diviene bassa e una piccola variazione prevista dal singolo scenario rispetto agli altri, si traduce in modifiche anche vistose dell'assetto barico su scala generale.

COSA POTREBBE SUCCEDERE? In pratica il rallentamento della corrente a getto e dunque un certo indebolimento del vortice polare potrebbero favorire un affondo delle correnti fredde in discesa dall'Artico verso la regione balcanica ed in parte anche sul Mediterraneo sottoforma di correnti da nord, che andrebbero a scavare una depressione sul meridione e favorirebbero nevicate sul medio Adriatico e in Appennino al sud, un po' quanto successo nel corso del mese di gennaio, lasciando ancora una volta a secco il nord, il versante tirrenico e il sud delle Alpi. Altri scenari simili vedono l'ingresso della saccatura un po' più ad ovest ma risultano di scarso rilievo, rispetto all'emissione del run di controllo, che gode di maggiore attendibilità e precisione.

ATTENDIBILITA'? Le carte spaghetti che vi proponiamo qui a fianco mostrano senza dubbio che questi scenari risultano abbastanza isolati (20%), soprattutto nel modello americano, mentre prevalgono condizioni che perpetuano la mitezza. Più spaghetti scendono però verso il basso quando si tratta di considerare la pressione, dunque potrebbe esserci un cambiamento associato a qualche debole precipitazione in un contesto magari ancora relativamente mite ma meno anticiclonico, insomma maggiore variabilità.

RAFFRONTO ALTRI MODELLI: anche il modello della marina militare americana prevede una maggiore variabilità per la fine del mese, ma poco freddo. Decisamente confuso il modello canadese che però non vede più la persistenza netta dell'alta pressione.

Il meteorologo meticoloso però preferisce guardarsi tutti i e 20 gli scenari proposti singolarmente dal modello per farsi un'idea più precisa della reale possibilità di un cambiamento. Naturalmente qui non ci sarebbe lo spazio per commentarli tutti singolarmente.

LEGENDA: per leggere i grafici, che riassumono le 20 corse del modello americano GEFS e nella fattispecie di NOGAPS, considerate che nella parte più alta sono riportate le temperature a 1500m con la relativa media degli scenari proposta dalla linea rossa, mentre in basso si illustra il possibile andamento della pressione a 5500m di quota: ogni qualvolta il mucchio degli spaghetti punta deciso verso il basso vorrà dire che si potrà sperimentare un cambiamento del tempo e un calo delle temperature, viceversa se puntano verso l'alto potremo ancora sperimentare alta pressione e temperature miti.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.31: A9 Lainate-Chiasso

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso tra Svincolo Di Como Nord (Km. 41,3) e Svincolo Di Como Monte..…

h 14.30: Milano Via Franco Russoli

allagamento rallentamento

Traffico rallentato causa allagamento sulla Via Pietro Filargo…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum