Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 23 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Abetone(PT) 23 Febbraio 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 23 Febbraio 20 - 65 cm Aperti
Airolo 23 Febbraio 10 - 150 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 23 Febbraio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 23 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 23 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Febbraio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Febbraio 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 23 Febbraio 7 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 23 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Febbraio 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 23 Febbraio 25 - 65 cm Aperti
Andermatt 23 Febbraio 30 - 205 cm Aperti
Aprica(SO) 23 Febbraio 30 - 130 cm Aperti
Arcidosso(GR) 23 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Argentera(CN) 22 Febbraio 55 - 200 cm Aperti
Arosa 23 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 23 Febbraio 120 - 200 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 23 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Avoriaz 23 Febbraio 90 - 120 cm Aperti
Ayas(AO) 23 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Grande variabilità con brevi peggioramenti, pioggia, vento e anche neve sulle Alpi

Correnti da ovest trasporteranno diversi corpi nuvolosi sul nostro Paese, determinando a tratti precipitazioni, sbalzi di temperatura, vento e neve, solo in alcuni frangenti a quote basse sulle Alpi. Un peggioramento più marcato potrebbe intervenire a metà mese.

Prima pagina - 9 Febbraio 2016, ore 06.53

COMMENTO: non era proprio quello che ci voleva per l'arco alpino, ma le correnti da ovest che soffieranno tese sino al fine settimana, determineranno grande variabilità e precipitazioni intermittenti, più frequenti al centro-sud. Nel fine settimana potrebbe scavarsi una depressione al nord con maltempo più marcato.

TEMPERATURE: dietro il fronte freddo in transito nella prossima notte le correnti si disporranno da nord-ovest per alcune ore, favorendo una marcata diminuzione delle temperature su tutto il Paese e il temporaneo abbassamento del limite delle nevicate su centro-est Alpi e parte dell'Appennino. Poi i valori risaliranno rapidamente al centro-sud, un po' di freddo rimarrà presente al nord.

SITUAZIONE: un corpo nuvoloso non molto compatto avanza da ovest ed in giornata determinerà precipitazioni a ridosso dei rilievi del nord e sulla Liguria e la Toscana. In serata e nella notte coinvolgerà anche gran parte delle regioni tirreniche. Il limite delle nevicate sulle Alpi si collocherà tra i 1300 e 1600m. Al suo seguito ingresso di aria fredda da nord-ovest e mercoledì ancora instabile al centro-sud e sull'estremo nord-est.

ALTRI PEGGIORAMENTI: quello tra giovedì e venerdì interesserà segnatamente il centro-sud, lasciando a secco il settentrione, mentre nel fine settimana un altro passaggio perturbato potrebbe coinvolgere anche il nord. Sino ad allora la curvatura ciclonica delle correnti sull'Italia risulterà modesta.

INVERNO: potrà avere un sussulto tra lunedi 15 e martedì 16 ma non si prevedono nemmeno in questo frangente nevicate sino in pianura, semmai sino a quote collinari. In seguito il tempo tenderà probabilmente a migliorare con primavera in agguato.

OGGI: al nord molte nubi e soprattutto dal pomeriggio tendenza a precipitazioni su Liguria, arco alpino, prealpino, fascia montana e pedemontana del nord con limite neve alto per la stagione: 1300-1600m, a quote più basse, anche sotto i 1000m nelle vallate alpine superiori della Valle d'Aosta, dell'alto Piemonte e del Canton Ticino, specie quelle più strette, in calo solo dalla nottata sino a 900-1000m su centro-est Alpi con l'arrivo dell'aria fredda, cioè a fine episodio. Al centro nubi e piogge in arrivo sulla Toscana, peggiora su tutte le regioni tirreniche ed interne appenniniche nel pomeriggio con piogge sparse e rovesci anche temporaleschi, più asciutto lungo le coste adriatiche. Al sud peggiora sulla Campania e la Calabria tirrenica a fine giornata con piogge sparse, parzialmente nuvoloso con ampie schiarite, nubi in aumento dalla sera. Temperature stazionarie su valori miti per la stagione.

DOMANI: migliora al nord-ovest con un po' di vento da nord-ovest, ultimi fenomeni al nord-est e sulla Romagna, nevosi oltre i 900m, poi schiarite anche qui, instabile con rovesci o temporali al centro-sud, maestrale in arrivo in Sardegna con ampie schiarite, in giornata migliora anche sul resto del centro. Temperature in diminuzione.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.13: Roma Via Tuscolana

incidente

Incidente sulla Via Telegono possibili rallentamenti…

h 11.09: A90-GRA Appia-Aurelia

coda rallentamento

Code a tratti, traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo 24: Via Ardeatina (Km. 48) e 1,285..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum