Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 23 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 23 Marzo 8 - 90 cm Aperti
Airolo 23 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 22 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 23 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 23 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 23 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 23 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 23 Marzo 18 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 23 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 20 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Arosa 23 Marzo 90 - 160 cm Aperti
Artesina(CN) 22 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 23 Marzo 80 - 170 cm Aperti
Ayas(AO) 22 Marzo 50 - 100 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FREDDO: dove ne arriverà di più?

La giornata più fredda al suolo sarà quella di lunedì 18, quando il freddo si depositerà nei bassi strati.

Prima pagina - 14 Gennaio 2016, ore 11.00

Si va sempre più ridimensionando la portata e la durata del freddo previsto sull'Italia nel prossimo fine settimana, anche se sembra ancora notevole e più che sufficiente per portare la neve sin sulle coste del centro-sud e per riempire di neve i monti del medio Adriatico e del meridione.

Sul fronte delle temperature, la presenza di vento e in diverse regioni di nuvolosità, impedirà ai valori di calare in modo notevole già nella notte su domenica, mentre con l'attenuazione del vento e con schiarite più ampie, la nottata su lunedì sicuramente favorirà temperature particolarmente rigide nei fondovalle alpini, dove si prevedono anche picchi inferiori ai -13°C.

Farà freddo anche sul settore padano, specie con l'attenuazione delle raffiche di foehn: infatti lunedì mattina potranno registrarsi anche punte di -3 o -4°C in aria ancora secca e in totale assenza di nebbia.

Molto freddo si registrerà anche nei fondovalle sull'Appennino centrale con valori anche di -5°C e nelle aree soggette a nevicate, la prima notte serena, quella su martedì, potrebbe anche favorire una dispersione notevole del calore con picchi inferiori ai -11°C sin nei fondovalle appenninici, o addirittura inferiori.

Da notare il freddo previsto anche nelle zone interne della Sardegna, così come sulla Sila in Calabria e sulla catena di Nebrodi e Peloritani in Sicilia.

Se in quota da martedì i valori potranno tornare rapidamente a salire, la serenità del cielo e un rialzo del tasso di umidità favorirà estese gelate anche nelle notti successive nei bassi strati, nei fondovalle e nelle aree innevate.

Apparentemente invece appaiono ancora elevate le temperature lungo le coste: in realtà se si sviluppa un temporale di neve in condizioni di aria molto fredda in quota, la neve arriva sul mare senza guardare i termometri, cioè anche con 5 o 6°C.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.01: Roma Via Tiburtina

incidente

Incidente sulla Via Tiburtina possibili rallentamenti altezza bivio Setteville…

h 11.00: Roma Via Tuscolana

incidente

Incidente sulla Via Tuscolana altezza civ. 668…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum