Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 21 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 22 Gennaio 34 - 70 cm Aperti
Airolo 22 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 22 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 22 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 21 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 22 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dai primi di gennaio la vera svolta meteo?

Ecco cosa potrebbe accadere con l'indebolimento dell'alta pressione e della spinta della corrente a getto.

Prima pagina - 22 Dicembre 2016, ore 12.14

Dai primi di gennaio l'alta pressione potrebbe gradualmente traslare verso ovest, congiuntamente ad una diminuzione dell'attività del vortice polare e dunque della sua corrente a getto.

Tutto questo potrebbe portare ad affondi più decisi delle correnti perturbate atlantiche nell'area mediterranea, accompagnate anche da discrete dosi di freddo. In una prima fase il maltempo colpirebbe soprattutto le regioni centrali adriatiche ed il meridione, mentre entro l'Epifania potrebbero verificarsi guasti anche sul resto d'Italia con nevicate sui rilievi.

Sarebbe già un buon risultato se davvero il tempo si comportasse come indica la media degli scenari del modello americano.

Il NOAA tuttavia non concorda con questa linea "morbida" e ritiene che l'alta pressione giocherà un ruolo di primo piano per tutto il mese sul centro Europa, favorendo invece ingressi freddi abbastanza severi sull'est europeo, su parte del centro e sul meridione d'Italia, così come abbiamo descritto qui:
http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/noaa-gennaio-freddo-sull-est-europeo-e-in-media-su-gran-parte-d-italia-tranne-sulle-alpi-/57784/

In ogni caso il modello americano indica l'andamento di un frangente di gennaio, quella del NOAA è una sintesi più generale del mese.

Ciò che comunque va rimarcato è un certo dinamismo in prospettiva del tempo anche alle nostre latitudini, con l'anticiclone che NON dovrebbe avere vita facile già dai primi giorni del nuovo anno.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.08: A4 Milano-Brescia

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Interconnessione A21 (Km. 223,5) e Brescia Ovest (Km. 217,3) in..…

h 05.06: A20 Messina-Palermo

blocco

Traghetti fuori servizio causa chiusura dovuta a maltempo a Svincolo Messina Sud Tremestieri Chius..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum