Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 24 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 24 Marzo 0 - 100 cm Aperti
Airolo 24 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 24 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 24 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 24 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 24 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 24 Marzo 10 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 24 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 20 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Arosa 24 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 24 Marzo 80 - 170 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Al via fase autunnale a tratti piovosa al nord e sul Tirreno, primaverile al sud e sulle isole

Piogge deboli o al più moderate sino a venerdì, nel fine settimana possibile peggioramento più consistente con abbassamento almeno parziale del limite delle nevicate sulle Alpi. La prossima settimana tempo variabile, inizialmente forse ancora piovosa, specie al centro e al sud. Il modello americano poi ipotizza il rientro del freddo da est, ma l'emissione risulta ancora decisamente estrema per essere presa in considerazione.

Prima pagina - 31 Gennaio 2017, ore 08.13

SITUAZIONE: in un letto di correnti occidentali si fanno avanti deboli perturbazioni che al momento determinano solo precipitazioni sparse tra nord e Toscana, sporadiche lungo le altre regioni tirreniche sino alla Campania, in un contesto mite, addirittura primaverile sulle isole, uggioso ed autunnale sotto la nuvolosità.
Sul resto del Paese tempo generalmente asciutto.

EVOLUZIONE: sino a venerdì il tempo non cambierà di molto con ricorrenti precipitazioni sparse tra nord e regioni centrali tirreniche. Nel fine settimana una perturbazione più incisiva, accompagnata da un minimo di pressione al suolo, attraverserà gran parte d'Italia, determinando precipitazioni soprattutto al nord e al centro.

NEVICATE: stante questo flusso costantemente mite, il limite della neve sarà generalmente attestato tra i 1200 e i 1500m nelle Alpi, anche a quote superiori sulle Prealpi. Solo localmente, sacche di aria fredda, consentiranno la discesa dei fiocchi a quote inferiori. Con il fronte di sabato probabile abbassamento del limite sin sotto i 1000m, specie nelle vallate alpine superiori e in quelle più strette.

PROSSIMA SETTIMANA: ancora tempo instabile sull'Italia con possibile passaggio di un veloce impulso perturbato diretto soprattutto al centro e al sud tra lunedì e martedì, almeno secondo il modello americano, con annessa depressione e circolazione ciclonica dei venti anche sostenuta, associata ad un certo calo termico.

FREDDO: stamane ne prevedono un ritorno il modello canadese e quello americano, ma entrambi le emissioni appaiono decisamente estreme rispetto alla media degli scenari e dunque al momento scarsamente attendibili. Il tentativo dell'inverno di rientrare ormai quasi in "zona Cesarini" merita comunque ulteriori approfondimenti che MeteoLive non mancherà di fornire in giornata.

OGGI: al nord e sulla Toscana uggioso e, a tratti, qualche piovasco o rovescio, specie su alta Toscana e regioni di nord-est, in particolare la Venezia Giulia. Limite della neve sulle Alpi oltre i 1300-1400m, anche più in alto sulle Prealpi. Su Umbria, Lazio e Campania irregolarmente nuvoloso con locali piovaschi non esclusi, altrove almeno in parte soleggiato, specie all'estremo sud. Temperature in ulteriore rialzo e decisamente miti per il periodo sulle isole, al sud e lungo le regioni tirreniche. Freddo ormai confinato alle prime ore del mattino e sulle zone interne abruzzesi.

DOMANI: tempo simile ma con fenomeni nel complesso molto deboli e sporadici al nord e sulla Toscana, maggiori schiarite e tempo asciutto sulle restanti zone, ulteriormente mite.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.53: A1 Milano-Bologna

coda

Code causa mostra a Parma (Km. 110,4) in uscita in entrambe le direzioni dalle 08:07 del 25 mar 2..…

h 08.53: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Lambrate: Melzo - Dogan..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum