Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 23 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 23 Gennaio 32 - 60 cm Aperti
Airolo 23 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 23 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 23 Gennaio 0 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 23 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 23 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 23 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 23 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 23 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ULTIMISSIME: lunedi 14 generale PEGGIORAMENTO prima di...

...Un modesto ritorno dell'alta pressione; il flusso perturbato atlantico è infatti pronto subito dopo a tornare in azione.

Previsioni meteo - 9 Novembre 2016, ore 11.47

L'ultimo aggiornamento del modello americano si allinea con gli altri modelli, che per la serata di domenica 13 novembre, prevedono l'avvicinamento alle Alpi e il successivo sprofondamento nel Mediterraneo, di una goccia d'aria fredda in quota, in grado di determinare un generale moderato peggioramento su quasi tutta l'Italia.

Infatti entro le prime ore di lunedi 14 si dovrebbe scavare anche un minimo di pressione al suolo, in grado di accentuare ed esaltare la fenomenologia. Si tratterebbe comunque di fenomeni a prevalente carattere di rovescio o temporale; al nord il modello prevede in mattinata l'ingresso dell'isoterma di zero gradi a 1500m con conseguenti possibili spruzzate di neve sull'ovest dell'Alpi sin verso i 700-800m.

La goccia fredda, come sempre accade in questi casi, risulterà molto rapida e già entro la serata di lunedì la ritroveremo a ridosso delle Baleari; il tempo però rimarrà instabile a ridosso della Sardegna e delle regioni centrali e meridionali tirreniche sino a martedì 15 novembre.

Subito dopo un cuneo anticiclonico si estenderebbe da ovest a proteggere il Mediterraneo per qualche giorno, ma già dal prima del 20 novembre un abbassamento del flusso zonale atlantico e il contemporaneo indebolimento dell'alta pressione, introdurrebbero nuove condizioni di variabilità sul nostro Paese, specie al settentrione.

Anche in questa emissione si nota come il vortice polare riparta solo parzialmente e come i disturbi ad un andamento lineare della corrente a getto compaiano sempre (anche sotto traccia), pronti a riemergere e a dettar legge con la loro instabilità.

Seguite comunque tutti gli aggiornamenti!

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.32: A25 Torano-Pescara

coda incidente

Code causa incidente a Svincolo Chieti-Pescara-Raccordo Ch-Pe (Km. 177,6) in uscita in entrambe le..…

h 13.31: Roma Via di Boccea

incidente

Incidente sulla Via di Pantan Monastero possibili rallentamenti…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum