Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 10 Novembre - assente - Chiusi
Abetone(PT) 02 Dicembre - assente - Chiusi
Adelboden 04 Dicembre 0 - 10 cm Aperti
Airolo 21 Novembre - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 28 Novembre - assente - Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 04 Dicembre 0 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 04 Dicembre 0 - 20 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 02 Dicembre 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 28 Novembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 04 Dicembre - assente - Chiusi
Alta Badia(BZ) 02 Dicembre 10 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 28 Novembre - assente - Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 28 Novembre - assente - Chiusi
Andalo(TN) 02 Dicembre 0 - 10 cm Aperti
Andermatt 04 Dicembre 0 - 115 cm Aperti
Aprica(SO) 04 Dicembre 0 - 40 cm Aperti
Arcidosso(GR) 10 Novembre - assente - Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 04 Dicembre 10 - 50 cm Aperti
Artesina(CN) 02 Dicembre - assente - Chiusi
Asiago(VI) 28 Novembre - assente - Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 28 Novembre - assente - Chiusi
Avoriaz 02 Dicembre 30 - 40 cm Chiusi
Ayas(AO) 02 Dicembre 0 - 20 cm Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

TEMPERATURE: ecco DOVE nei prossimi giorni farà più FREDDO

Uno sguardo alle anomalie di temperatura previste in Europa nella prima decade dicembrina.

MeteoLive Zoom - 28 Novembre 2016, ore 18.45

Nel periodo preso in esame (1-10 dicembre) ritroveremo sul nostro continente una circolazione di venti prevalentemente settentrionali oppure orientali; avremo infatti valori di pressione mediamente più elevati sul vicino oceano Atlantico, laddove una circolazione di venti meridionali umidi e temperati tenderà a spingersi sino alle elevate latitudini.

Per controbilanciare questa risalita d'aria così tiepida, l'Europa diventerà territorio sensibile delle correnti fredde di origine artica. Sulla Penisola Scandinava, sulla Russia ed i paesi dell'Europa orientale, tali masse d'aria porteranno con sè valori termici piuttosto rigidi con temperature stimate alla quota di 850hpa (circa 1500 metri) in un range compreso tra -10 e -15°C.

Saranno proprio questi settori a sperimentare nei prossimi giorni le condizioni atmosferiche invernali più crude, anche se temporanei contributi d'aria più mite provenienti dall'oceano Atlantico settentrionale e dal Mare del Nord, potranno occasionalmente innalzare la colonnina di mercurio al di sopra dello zero.

Le masse d'aria più temperate resteranno confinate all'oceano Atlantico, laddove ritroveremo flussi d'aria tiepida pronti a conquistare la fascia polare (previste isoterme alla quota di 850hpa sino a +0°C su Groenlandia). I valori saranno tiepidi anche sulla Penisola Iberica, specialmente i settori più occidentali (Portogallo).

Nell'area centrale d'Europa e sul Mediterraneo troveremo temperature moderatamente sottomedia, con un picco di freddo più consistente pronosticato tra lunedì 5 e sabato 10 dicembre.

In serata ulteriori aggiornamenti incentrati sulla nuova previsione del modello europeo. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.03: A90-GRA Appia-Aurelia

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a Svincolo 24: Via Ardeatina (Km. 48) in direzione Esterna Al km..…

h 12.52: A3 Napoli-Salerno

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra S.Giovanni-Zona Industriale (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum