Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 23 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 23 Gennaio 32 - 60 cm Aperti
Airolo 23 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 23 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 23 Gennaio 0 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 23 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 23 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 23 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 23 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 23 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: verso una fase di MALTEMPO sull'Italia, poi...

Progressivo deterioramento delle condizioni meteo nei prossimi giorni sull'Italia, anche se in un contesto ancora abbastanza mite. All'inizio della prossima settimana piogge anche intense al nord-ovest, in successiva estensione a tutta la Penisola.

La sfera di cristallo - 16 Novembre 2016, ore 15.00

La distensione verso levante dell'anticiclone delle Azzorre ha determinato tempo accettabile sulla nostra Penisola per un paio di giorni, fatta eccezione per qualche rovescio sulle estreme regioni meridionali.

Fa abbastanza freddo al mattino, mentre nelle ore centrali della giornata il contesto termico si presenta abbastanza mite, specie al centro e al sud.

Nei prossimi giorni il quadro meteorologico sulla nostra Penisola subirà una modifica. L'alta pressione atlantica uscirà di scena, lasciando spazio ad una figura opposta (ovvero una bassa pressione) che a partire da sabato detterà legge sullo scacchiere centro-occidentale del Continente e in parte anche sull'Italia.

Una prima moderata perturbazione agirà in Italia proprio nella giornata di sabato. Gli effetti attesi sono raffigurati nella prima mappa, valida per la mattinata della giornata prefestiva.

Come si può notare, pioverà soprattutto lungo le regioni tirreniche e al nord-est, dove sono attesi anche rovesci. Il settore ionico e l'est della Sicilia verranno invece raggiunte da una perturbazione africana che determinerà situazioni temporalesche più organizzate sullo Ionio.

Il corpo nuvoloso sarà molto veloce e già nella giornata di domenica avrà abbandonato la nostra Penisola, con gli ultimi fenomeni al meridione. Altrove la penultima domenica di novembre trascorrerà discreta e mite, in attesa di nuove piogge che si faranno notare in serata sul settore nord-occidentale.

Sarà questo l'inizio di un braccio di ferro che terrà sotto scacco il Bel Paese nella prima parte della settimana prossima (almeno fino alla giornata di mercoledì 23 novembre).

I contendenti in campo saranno una vasta struttura di maltempo che agirà sull'Europa occidentale e un altrettanto vasto anticiclone che rinforzerà tra l'Europa orientale e la vicina Russia.

 

Le mappe previste per martedì 22 e mercoledì 23 novembre mostrano un ventaglio di correnti meridionali che apporteranno fenomeni piovosi soprattutto al nord-ovest e forse anche in Sardegna.

Sul resto della Penisola avremo un tempo nel complesso mite e asciutto, ma attenzione all'aria fredda che si nota nella terza mappa (frecce blu).

Essa potrebbe confluire sul Mediterraneo centro-occidentale con le correnti calde sopra menzionate. Quali gli effetti sull'Italia? Lasciamo la parola al Fantameteo per tutti i dettagli.

RIASSUMENDO: giovedì 17 e venerdì 18 novembre avremo una nuvolosità diffusa sull'Italia; le piogge si attiveranno soprattutto al centro e al sud, ma con qualche estensione anche al nord, specie su Liguria ed Emilia Romagna; non farà freddo. Sabato 19 novembre tempo instabile su tutta l'Italia, specie al centro e sul nord-est, migliora nel pomeriggio al nord-ovest con belle schiarite. Domenica 20 novembre ultimi fenomeni al meridione al mattino, in via di attenuazione, per il resto bel tempo, ma in peggioramento al nord-ovest in serata. Tra lunedì 21 e mercoledì 23 novembre piogge anche intense al nord-ovest e in parte sulla Sardegna, clima mite e asciutto altrove, ma in peggioramento nei giorni successivi.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.43: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SS.35 Dei Giovi: Pavia-..…

h 17.41: A56 Tangenziale Di Napoli

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Capodimonte (Km. 16,1) e Secondigliano-Raccordo..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum