Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 28 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 28 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 28 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: ultimi disturbi al NORD, poi sarà il turno del GRANDE ANTICICLONE

Un nuovo impulso d'instabilità in arrivo sulle regioni del NORD nel weekend sabato 20, domenica 21 agosto, poi sarà il turno dell'alta pressione africana più forte che mai sul bacino del Mediterraneo.

La sfera di cristallo - 18 Agosto 2016, ore 15.00

La settimana attuale si congederà senza troppi scossoni, proponendo in concomitanza col weekend (sabato 20 - domenica 21 agosto) il transito della coda di una perturbazione diretta essenzialmente alle regioni alpine e prealpine. Previste in questa sede, ancora delle locali manifestazioni di instabilità, seguite a ruota da un calo effimero della temperatura più sensibile sui settori orientali d'Italia tra domenica 21 e lunedì 22 agosto. In seguito trova ormai conferma ufficiale da tutti gli aggiornamenti previsionali a nostra disposizione, l'avvento di una parentesi PROLUNGATA di calura e stabilità, garantita dal consolidamento di una figura anticiclonica subtropicale sul Mediterraneo.

Trattasi quest'ultima di una vera e propria onda di calore, assai coriacea nell'aspetto, vigorosa negli effetti. Quest'ultima avrà inoltre prospettive di lunga durata, scandendo i ritmi della nostra estate sin verso il termine della mensilità d'agosto. A scatenarla sarà un rallentamento della corrente a getto, o meglio, uno sprofondamento della jet stream verso la fascia delle medie latitudini dell'oceano Atlantico. Il risultato di tale manovra, la formazione di una saccatura allungata lungo il senso dei meridiani, debolmente alimentata dalle masse d'aria fredde provenienti dalla regione dell'artico e pertanto incapace di compiere movimenti decisi verso il bacino del Mediterraneo.

L'onda di calore interesserebbe i settori centrali del Mediterraneo ed i Balcani, allungandosi poi verso i paesi dell'est e persino verso la Russia. Tutti questi settori ricadrebbero lungo il lato ascendente della meridianizzazione, sperimentando così un innalzamento delle temperature portato da una consistente avvenzione d'aria calda di origine africana. Il "nocciolo duro" dell'avvezione da martedì 23 agosto in avanti, previsti sul nostro Paese valori termici elevati, quasi ovunque superiori ai +30°C, escluse le aree costiere e forse le regioni di Mezzogiorno. 

Sintesi previsionale da venerdì 19 a giovedì 25 agosto:


Venerdì 19: rovesci e temporali ad evoluzione pomeridiana lungo i settori centro-settentrionali del nostro Appennino, spunti temporaleschi anche sulle Alpi orientali (Alto Adige, Alpi Giulie, Alpi Carniche), possibili locali sconfinamenti in pianura, per il resto condizioni di spiccata variabilità, con schiarite anche ampie. Valori termici stazionari, ventilazione moderata. 

Sabato 20 - domenica 21: la coda di una perturbazione porta nuovi temporali sabato 20 agosto sulle regioni di nord-ovest, domenica 21 sulle regioni di nord-est. Interessata soprattutto la fascia alpina e prealpina ma possibili locali sconfinamenti anche sulle aree di pianura adiacenti. Rialzo termico al Mezzogiorno, flessione temporanea sul nord-est. Ventilato. 

Lunedì 22: spunti residui d'instabilità al nord-est e sui versanti di medio ed alto Adriatico, soleggiato altrove. Temperature in lieve calo al nord-est, stazionarie o in lieve salita sui settori più occidentali. Ancora ventilato. 

Martedì 23, mercoledì 24, giovedì 25: decisa affermazione di un campo anticiclonico su tutto il Paese. Tempo stabile e progressivamente più caldo, con valori "over" 30°C soprattutto nelle zone interne e lontane dal mare. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.07: A24 Tratto Urbano

coda incidente

Code causa incidente nel tratto compreso tra Tangenziale Est (Km. 7,2) e Svincolo Di Via Fiorentini..…

h 19.06: A24 Tratto Urbano

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Tangenziale Est (Km. 7,2) e Svincolo Di Via Togliatti (Km. 3,6)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum