Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Abetone(PT) 22 Febbraio 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 22 Febbraio 24 - 65 cm Aperti
Airolo 22 Febbraio 10 - 150 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Febbraio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 22 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 22 Febbraio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Febbraio 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Febbraio 7 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Febbraio 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 22 Febbraio 25 - 65 cm Aperti
Andermatt 22 Febbraio 30 - 215 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Febbraio 30 - 130 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Argentera(CN) 22 Febbraio 55 - 200 cm Aperti
Arosa 22 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 22 Febbraio 120 - 200 cm Aperti
Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Avoriaz 22 Febbraio 90 - 120 cm Aperti
Ayas(AO) 22 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: spruzzata di NEVE sul nord-ovest DOMENICA, poi tanta pioggia al centro e al sud

Confermata la spruzzata di neve a bassa quota sul nord-ovest nella giornata di domenica 22 gennaio. Inizio settimana prossima nuovamente con il maltempo al centro e al sud.

La sfera di cristallo - 19 Gennaio 2017, ore 15.30

La moderata ondata di freddo che sta interessando la nostra Penisola (segnatamente il nord e parte del centro) tende lentamente ad attenuarsi.

Le correnti fredde da nord-est stanno per essere sostituite da aria più mite e umida di provenienza meridionale. La depressione che orchestrerà questo cambiamento si posizionerà alle basse latitudini del Mediterraneo; di conseguenza il suo alito non sarà sufficiente a portare precipitazioni importanti (piovose e nevose) al settentrione...dove ne ce sarebbe bisogno.

Il maltempo più spiccato interesserà nuovamente il centro-sud, che si risparmierebbe volentieri un'altra dose di pioggia e neve in Appennino.

La prima mappa mostra le precipitazioni attese in Italia nel pomeriggio di domenica 22 gennaio. Oltre alle piogge anche intense che bagneranno gran parte dell'Italia centro-meridionale, spiccano le spruzzate di neve sul settore di nord-ovest (Piemonte e Appennino Ligure in primis).

Quota neve sui 200-300 metri in media, ma con possibili intrusioni in pianura qualora le precipitazioni fossero meglio organizzate.

Per ciò che concerne le regioni martoriate dal maltempo (ovvero il medio Adriatico) arriverà la pioggia fino a quote collinari, anche con quantitativi abbondanti.

La veloce fusione del manto nevoso potrebbe ingrossare fiumi e torrenti, con probabili dissesti su un territorio già duramente colpito dagli eventi naturali (si legga questo articolo per maggiori dettagli:  http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/medio-adriatico-i-rischi-della-fusione-del-manto-nevoso-a-seguito-di-piogge-intense-/58668/)

L'inizio della prossima settimana (l'ultima di gennaio) vedrà ancora una situazione di maltempo al centro e al meridione. Precipitazioni anche intense e a prevalente carattere piovoso, con la neve che si farà vedere sui rilievi appenninici sopra i 1000-1200 metri.

Niente da fare invece per il nord; a parte qualche precipitazione sull'Emilia Romagna, le altre regioni resteranno ancora all'asciutto.

 

La situazione al centro e al sud inizierà a migliorare da metà settimana. Giovedì 26 gennaio (terza mappa) l'alta pressione prenderà pieno possesso della nostra Penisola, confinando il maltempo verso levante, in direzione della Penisola Ellenica.

Il tempo in Italia migliorerà anche al meridione con un generale aumento delle temperature a partire dai settori occidentali.

Se volete delucidazioni sul tempo a lungo termine leggete la rubrica "Fantameteo"; per il momento ecco la linea di tendenza del tempo fino a giovedì 26 gennaio.

Venerdì 20 e sabato 21 gennaio qualche precipitazione su Sardegna, medio Adriatico e al sud, bello al nord, nubi sparse senza fenomeni sul resto d'Italia.

Domenica 22 gennaio: peggiora su buona parte dell'Italia con piogge e rovesci sparsi specie al centro-sud, qualche nevicata a bassa quota al nord-ovest, asciutto al nord-est.

Lunedi 23 e martedì 24 gennaio maltempo al centro e al sud con piogge sparse e neve in Appennino, asciutto al nord a parte qualche precipitazione in Emilia Romagna. Ventoso, ma relativamente freddo.

Mercoledì 25 gennaio ultime piogge al sud in via di attenuazione, bello altrove.

Giovedì 26 gennaio bel tempo ovunque e clima progressivamente più mite ad iniziare dai settori occidentali.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.03: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Faenza (Km. 64,5) e Forli' (Km. 81,6) in direzione Ancona dall..…

h 00.59: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Faenza (Km. 64,5) e Forli' (Km. 81,6) in direzione Ancona dall..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum