Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: si complica la situazione nel fine settimana, poi parziale miglioramento

Venerdì attesi nubifragi al centro e ancora qualche acquazzone al nord. Durante il fine settimana una depressione si infilerà nel Mediterraneo determinando precipitazioni e un calo vistoso delle temperature, con maggiori effetti sul centro Italia. La prossima settimana ancora un po' di variabilità al sud e in Adriatico, più sole altrove.

La sfera di cristallo - 15 Settembre 2016, ore 14.52

LA FOTO del GIORNO: anche nel passato non mancavano gli eventi estremi. Guardate come titolava la Domenica del Corriere nell'agosto 1958: "apocalisse in Adriatico. Cinque gigantesche trombe marine si sono levate alle prime luci dell'alba sino a 300m d'altezza, al largo dell'isola Brioni. Lo spettacolo era così pauroso che, a chi lo vide dalla riva istriana, venne il sospetto che cinque bombe atomiche fossero state sganciate sull'isola dove il maresciallo Tito trascorre le sue vacanze estive". Foto inviato da Alessio Zannini.

L'estate classica sta subendo l'attacco previsto.
Per ora i primi forti temporali hanno colpito soprattutto Liguria e Sardegna, ma venerdì il contrasto termico tra l'aria fresca in discesa da nord ovest e quella calda in risalita dal nord Africa darà vita alla formazione di un esteso sistema temporalesco sul centro Italia, che potrà favorire accumuli di pioggia particolarmente abbondanti. 

Anche il nord verrà sorvolato da aria fresca che rinnoverà condizioni di tempo instabile con rischio di acquazzoni o brevi temporali. Solo al sud le temperature risaliranno del tutto temporaneamente a causa del richiamo di correnti africane, indotto dall'avanzata della saccatura.

Sabato il tempo si concederà qualche ora di tregua, ma entro fine giornata l'affondo di una depressione in quota determinerà un nuovo peggioramento sulla bassa Valpadana e sulla Liguria, per la formazione di una depressione al suolo tra Mar Ligure e Mare di Corsica. 

Domenica tutta l'instabilità andrà gradualmente traslando verso sud, portando con sé molti temporali tra centro e Sardegna, in estensione al meridione.

Lunedì il sud e le regioni del medio Adriatico sperimenteranno ancora un po' di instabilità, nel contempo l'alta pressione proverà ad inserirsi da ovest e a chiudere i pertugi all'aria fresca atlantica, operazione che potrebbe anche non riuscire completamente. 

Infatti al momento segnaliamo che possibile una prosecuzione di una fase un po' instabile lungo la dorsale appenninica e in genere sul meridione e tra Lazio ed Abruzzo, tempo migliore in generale sul settentrione. 

Le temperature, dopo il sensibile calo atteso nel fine settimana, tenderanno a riportarsi su valori miti o molto miti e gradevoli.

SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 22 SETTEMBRE:
venerdì 16: variabile con rovesci al nord con clima fresco, temporali anche forti al centro, specie tra bassa Toscana, bassa Umbria, Lazio, Marche meridionali ed Abruzzo, parzialmente nuvoloso al sud con isolati rovesci in Campania e clima caldo.

sabato 17: temporanea tregua con nuvolosità irregolare ovunque e pochi rovesci locali. In giornata ripeggiora al nord, specie sulle pianure con rovesci sparsi e qualche temporale, più probabili su Liguria, basso Piemonte ed Emilia-Romagna. In serata nubi e precipitazioni in sfondamento anche su Toscana, Sardegna, Marche.

domenica 18: al nord irregolarmente nuvoloso con schiarite sulle Alpi e ancora qualche pioggia sulle basse pianure e su Liguria ed Emilia-Romagna, ma con tendenza a miglioramento. Molto instabile con piogge e temporali al centro e sulla Sardegna, in peggioramento con temporali al sud a partire dalla Campania, temperature in generale calo.

lunedi 19: schiarite al nord, variabilità al centro con residui fenomeni, specie su Lazio ed Abruzzo, ancora instabile con temporali sparsi al sud e sulla Sicilia, clima gradevole, temperature in rialzo al settentrione.

da martedì 20 a giovedì 22: residua variabilità al centro e al sud con qualche spunto temporalesco specie in Appennino, bello al settentrione, clima mite.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.43: A4 Milano-Brescia

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso tra Dalmine (Km. 169,8) e Cavenago (Km. 152,1) in dire..…

h 17.42: A22 Autostrada Del Brennero

coda incidente

Code per 6 km causa incidente tra Nogarole Rocca (Km. 243,7) e Allacciamento A4 Torino-Trieste (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum