Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 29 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 29 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 28 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: parentesi di frescura ed INSTABILITA', poi nuovamente estate

Una depressione "spazzacalura" interessa il nostro Paese, portandovi instabilità, un rinforzo della ventilazione ed un temporaneo refrigerio. In seguito l'alta pressione tornerà a riprendersi il terreno perduto, ripristinando condizioni atmosferiche estive. Qualche disturbo ancora possibile su parte del nord.

La sfera di cristallo - 13 Luglio 2016, ore 15.00

Una vistosa figura di bassa pressione, scava in queste ore un vero e proprio "strappo" all'interno del tessuto anticiclonico che abbandona temporaneamente l'area centrale del Mediterraneo per lasciare il posto ad una parentesi ben assestata di instabilità. Diversi saranno i temporali attesi tra quest'oggi, mercoledì 13 luglio e giovedì 14, coinvolgendo i settori centrali e settentrionali e portandovi un ricambio d'aria che si manifesterà soprattutto attraverso un rinforzo della ventilazione cui farà seguito una riduzione fisiologica della temperatura.

Luglio rimane tuttavia il mese estivo per antonomasia e nonostante tutto, l'alta pressione impiegherà poco tempo a ricucire lo strappo creato dallo sprofondamento di un ramo isolato e circoscritto della corrente a getto sul Mediterraneo. La chiusura di questo breve ciclo d'instabilità ancora inserito in un contesto prettamente estivo, verrà pertanto affidata ad un campo di pressioni alte e livellate, inserite in un contesto prettamente zonale (circolazione occidentale). Pertanto dovremo ancora confrontarci con l'alta pressione delle Azzorre, sempre protagonista della scena atmosferica europea.

Come si comporteranno le temperature?

L'arrivo dell'alta pressione sul Mediterraneo, porterà con sè un'inevitabile rialzo della colonnina di mercurio sino a valori di CALDO MODERATO. Soprattutto per quanto concerne il tempo delle regioni settentrionali, torneranno a farsi sentire gli alti tassi di umidità relativa, una condizione tipica dei regimi anticiclonici di stampo oceanico. Clima un po' più secco al centro e soprattutto al sud. In questo contesto risulterebbe scarso o assente il contributo d'aria calda africana che di conseguenza avrebbe ripercussioni soltanto sui settori di Mezzogiorno.

Alta pressione trionfante su tutta Italia?

Non sarà esattamente così; questa figura stabilizzante pare infatti non essere al 100% della propria forza, poichè sovrastata da una circolazione di venti freschi occidentali a due passi dai nostri confini più settentrionali. "Spifferi" d'aria fredda potrebbero avere la forza necessaria a penetrare anche sui nostri versanti italiani, regalando diverse manifestazioni marginali d'instabilità indirizzate essenzialmente all'area alpina e prealpina.

Sintesi previsionale da giovedì 14 a mercoledì 20 luglio:

Giovedì 14: temporali sparsi sulle regioni centrali e settentrionali con qualche fenomeno di forte intensità sempre possibile. Calo della temperatura al centro e soprattutto al nord. Ventilazione tesa di Libeccio e Maestrale sui mari occidentali.

Venerdì 15 - sabato 16: rovesci e temporali anche intensi che marciano dai settori centrali a quelli meridionali del versante adriatico. Calo della temperatura che si fa sentire anche al centro ed al sud, ventilazione tesa di Libeccio e Maestrale sui versanti tirrenici, Bora e Grecale su quelli adriatici. Miglioramento al settentrione.

Domenica 17 - lunedì 18: ripristino di condizioni anticicloniche accompagnate da tempo più stabile e temperature nuovamente in salita. Ventilazione in graduale attenuazione.

Martedì 19 - mercoledì 20: ancora condizioni di tempo stabile e caldo su gran parte del Paese, manifestazioni di instabilità solo su Alpi e Prealpi. Caldo umido al nord. Ventilazione debole.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.37: Roma Via della Pineta Sacchetti

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Via San Lino Papa e Largo Agosti..…

h 08.36: A1 Diramazione Roma Sud

coda

Code per 1 km causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Svincolo Di Torrenova (K..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum