Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abetone(PT) 18 Febbraio 20 - 60 cm Aperti
Adelboden 19 Febbraio 30 - 73 cm Aperti
Airolo 19 Febbraio 10 - 150 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 19 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 19 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Febbraio 60 - 75 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 13 Febbraio 2 - 70 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 19 Febbraio 7 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 19 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 19 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 11 Febbraio 10 - 70 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 18 Febbraio 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 13 Febbraio 10 - 65 cm Aperti
Andermatt 19 Febbraio 36 - 215 cm Aperti
Aprica(SO) 19 Febbraio 40 - 140 cm Aperti
Argentera(CN) 17 Febbraio 60 - 200 cm Aperti
Arosa 19 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 14 Febbraio 120 - 200 cm Aperti
Asiago(VI) 11 Febbraio 10 - 70 cm Aperti
Avoriaz 19 Febbraio 90 - 120 cm Aperti
Ayas(AO) 19 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
Badgastein DOWN 19 Febbraio 25 - 55 cm Aperti
Badia(BZ) 19 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Bardonecchia(TO) 18 Febbraio 60 - 180 cm Aperti
Barzio(LC) 17 Febbraio 20 - 40 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: nuova depressione in arrivo, poi un po' di freddo al nord?

Depressione e maltempo su molte regioni, poi parentesi più fredda al nord e marginalmente in Adriatico ma con pochi fenomeni.

La sfera di cristallo - 7 Febbraio 2017, ore 15.15

Un nuovo vortice freddo in quota si muove alla conquista del Mediterraneo e finirà per scavare una depressione al suolo a ridosso della Sardegna che, tra mercoledì e l'alba di venerdì, coinvolgerà un po' tutta l'Italia, determinandovi precipitazioni sparse, distribuite soprattutto tra il nord-ovest, la Sardegna, le regioni adriatiche ed il meridione.

L'inserimento di aria un po' più fredda in quota al nord consentirà qualche nevicata sino a quote collinari sul Piemonte e nelle vallate alpine lombarde occidentali più strette e superiori.

L'aria moderatamente fredda stazionerà sul nord Italia sino a venerdì, poi si attenuerà un po', con l'intenzione però di ripresentarsi dai Balcani nel corso del fine settimana. I modelli però faticano a quantificare l'importanza di questo afflusso freddo retrogrado, sia perché l'est europeo non è una regione piatta, salvo la pianura ungherese.

Ci sono infatti le Alpi Dinariche, quelle Transilvaniche, i Carpazi, i rilievi macedoni, insomma il freddo deve proprio infilarsi dalla porta della Bora, altrimenti se arriva da ESE non è che possa arrivarci addosso con tanta disinvoltura, specie a febbraio, quando l'insolazione è ormai forte alle basse latitudini e quando la corrente antizonale è solo moderata.

Inoltre la previsione di un'interazione con la depressione in affossamento a ridosso delle Baleari è ancora molto ballerina e potrebbe risolversi con un nulla di fatto: solo il modello americano infatti e pochi altri modelli minori ci vedono qualche conseguenza perturbata sul nostro Paese; tutti gli altri scommettono in maniera decisa su un brusco ed improvviso riscatto dell'alta pressione che, dalla Scandinavia scenderebbe di latitudine sino ad abbracciare l'Italia e riportando il bel tempo stabile, alla faccia della neve e dell'inverno.

La previsione, o meglio la stagione, è dunque ad un bivio ma sino a domenica 12 è ormai sufficientemente affidabile.

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 14 FEBBRAIO:
mercoledì 8 febbraio
: al nord-ovest molto nuvoloso con precipitazioni deboli, nevose sino in collina, specie sul Piemonte. Sul nord-est nuvoloso ma senza fenomeni. Sulla Sardegna peggioramento con rovesci e temporali sparsi, nubi in arrivo anche altrove ma con rovesci confinati solo in mare aperto sul Tirreno. Temperature in calo al nord-ovest e sulla Sardegna.

giovedì 9 febbraio: ancora qualche fenomeno nevoso sino a 400-500m sul Piemonte occidentale, qualche debole nevicata sino a 500m anche sull'Appennino emiliano, asciutto sul resto del nord, instabile o a tratti perturbato in Sardegna, moderatamente instabile anche su medio ed alto Tirreno con locali rovesci ma con tendenza a schiarite, moderato maltempo al sud e sul medio Adriatico con piogge e rovesci. Ventoso al centro e al sud, solo in parte al nord. Temperature in calo ulteriore al nord, in calo anche sul resto d'Italia.

venerdì 10 febbraio: instabile su medio Adriatico e sul meridione con piogge sparse, nuvolaglia sul resto del Paese con sporadici fenomeni, localizzati sui rilievi emiliani, dove assumeranno nevoso sino a quote collinari, tendenza a generale miglioramento, temperature in rialzo.

FINE SETTIMANA 11-12 febbraio: irregolarmente nuvoloso ovunque con ampie schiarite, al nord domenica possibile rientro di aria più fredda da est e cieli più chiusi sul settore occidentale e la fascia prealpina in generale.

lunedì 13 e martedì 14 febbraio: possibile ulteriore raffreddamento al nord e marginalmente lungo il versante adriatico. Da verificare ma con attendibilità in diminuzione, la possibilità di un moderato peggioramento generale, che al nord potrebbe risultare anche di tipo nevoso.



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.38: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Pontedera Est (Km. 50)..…

h 19.29: A90-GRA Appia-Aurelia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo 26: SS148 Via Pontina (Km. 54,8) e Svi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum