Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 24 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 24 Marzo 0 - 80 cm Aperti
Airolo 24 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 24 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 24 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 24 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 24 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 24 Marzo 10 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 24 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 20 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Arosa 24 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 24 Marzo 80 - 170 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: MEDITERRANEO sede di CONTRASTI e MALTEMPO

Via una depressione, sotto con un'altra. Non c'è pace per il tempo del Mare Nostrum...

La sfera di cristallo - 6 Febbraio 2017, ore 15.30

Alta pressione ben piazzata sull'Europa nord-orientale; ogni volta che si presenta questa situazione, l'aria fredda proveniente da est viene indirizzata verso il Mediterraneo; la massa d'aria tende inevitabilmente a contrastare con le acque più calde del Mare Nostrum determinando la formazione di depressioni e maltempo.

Al momento siamo alle prese con il vortice depressionario formatosi ieri in prossimità del Mar Ligure. La figura di maltempo abbandonerà la nostra Penisola nella mattinata di domani (martedì), ma già una nuova minaccia si paventa all'orizzonte per metà settimana.

In sostanza, altra aria fredda giungerà da est tra mercoledì 8 e giovedì 9 febbraio; formerà l'ennesima depressione che dal Mar Ligure si dirigerà verso il medio-basso Tirreno, dando avvio ad una nuova fase perturbata su vasti settori dello Stivale.

La prima mappa inquadra la situazione attesa nelle ore centrali di giovedì 9 gennaio. Come si può notare, quasi tutta l'Italia centro-meridionale sarà sotto le grinfie del maltempo; le regioni settentrionali resteranno un po' al margine, anche se qualche precipitazione sul nord-ovest e l'Emilia Romagna potrebbe esserci, specie mercoledì, nevosa a quote collinari.

Nella giornata di venerdì 10, il corpo nuvoloso risalirà il versante adriatico e si presenterà da est anche su parte delle regioni settentrionali, dove saranno possibili precipitazioni nevose a quote collinari. Si tratta però di una dinamica ancora poco chiara e che sarà rivisitata con le prossime uscite modellistiche.

Sabato 11 febbraio (seconda mappa) saremo accerchiati dal freddo, che interesserà però solo i settori centro-orientali europei.

La lingua gelida riuscirà ad allungarsi fino alle Isole Britanniche, mentre più a sud il clima si presenterà non molto incline a sentori freddi, con la nostra Penisola inglobata da termiche complessivamente accettabili.

 

 

Si arriverà quindi alle soglie della seconda decade mensile con una situazione molto ambigua sull'Italia.

Lo scacchiere occidentale del Continente sarà avvolto da una circolazione depressionaria con perno sulla Penisola Iberica.

Da est seguiterà ad affluire aria fredda, sfruttando il corridoio impostogli dal vasto anticiclone stazionante più a nord.

Qualora l'aria fredda da est (frecce nere) riuscisse a dialogare con le correnti più miti mediterranee, si potrebbero mettere le basi per nevicate anche in pianura al nord, ipotesi che non sembra campata in aria al momento.

Se volete delucidazioni sul tempo a lungo termine leggere la rubrica "Fantameteo"; per il momento ecco la linea di tendenza del tempo fino a lunedì 13 febbraio.

Martedì 7 febbraio ultime piogge al meridione e in Adriatico in attenuazione, per il resto tempo abbastanza buono.

Mercoledì 8 febbraio peggiora su nord-ovest (qui con neve a quote collinari), Sardegna e ovest Sicilia con rovesci, altrove ancora asciutto e in parte soleggiato.

Giovedì 9 e venerdì 10 febbraio maltempo al centro e al sud con piogge sparse, in estensione a parte del nord nella giornata di venerdì 10, con neve fino a quote collinari. Ventoso e freddo al nord, più mite al centro e al sud.

Sabato 11 febbraio tempo abbastanza buono in Italia a parte gli ultimi fenomeni al sud in via di attenuazione. Temperature in leggero aumento.

Domenica 12 e lunedì 13 febbraio freddo al nord con rischio di qualche nevicata a bassa quota sul nord-ovest, per il resto situazione invariata con clima non particolarmente freddo.

 

 

 

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.11: A19 Palermo-Catania

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 12,047 km prima di Catenanuova (Km. 156,7) in direzione Catania..…

h 13.11: SS660 Di Acri

rallentamento

Traffico rallentato, oggetti su strada a 7,699 km prima di Acri (Km. 18,9) in direzione Bivio Gal..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum