Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abetone(PT) 04 Agosto 20 - 80 cm Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 30 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 01 Ottobre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 01 Ottobre n/d Aperti
Alpe di Mera(VC) 20 Febbraio n/d Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 01 Ottobre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 01 Ottobre n/d Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 22 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 23 Agosto - assente - Chiusi
Andermatt 28 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Argentera(CN) 15 Aprile n/d Chiusi
Arosa 05 Settembre n/d Aperti
Artesina(CN) 15 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 22 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 30 Marzo n/d Chiusi
Badia(BZ) 01 Ottobre n/d Aperti
Bardonecchia(TO) 17 Aprile n/d Chiusi
Barzio(LC) 08 Aprile n/d Chiusi
Bettmeralp 08 Luglio n/d Chiusi
Bolognola(MC) 02 Gennaio n/d Chiusi
Bormio(SO) 12 Aprile n/d Chiusi
Bressanone(BZ) 01 Ottobre n/d Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: lo stivale italiano avvolto nel regno dell'anticiclone

Condizioni atmosferiche STABILI e CALDE governeranno il tempo atmosferico previsto in ambito italiano almeno sino alla prima metà della settimana prossima. Attesa una risalita ulteriore della colonnina di mercurio sino a valori intensi di caldo, poi forse un cambiamento a partire dalle regioni più occidentali.

La sfera di cristallo - 6 Luglio 2016, ore 14.30

L'arrivo di luglio scandisce l'esordio vero e proprio degli standard meteo-climatici tipici dell'estate sul bacino del Mediterraneo, portando con sè il proprio volto più stabile e caldo del nostro clima. Nei prossimi giorni dovremo addirittura fare i conti con uno dei picchi di calura più importanti dell'intera stagione; il contributo d'aria calda africana si avvertirà un po' su tutto il nostro territorio nazionale, anche se al momento non vengono comunque previste temperature estremamente elevate.

In termini pratici, la figura barica dominante sarà ancora l'anticiclone delle Azzorre, "pompato" però dal contributo caldo in arrivo dai settori nord africani. Quest'ultimo altro non è che il risultato della strutturazione di un'onda atmosferica (saccatura - promontorio) che determinerà sui settori centrali del Mediterraneo, l'inasprirsi della calura inserita in un contesto prefrontale.

Una saccatura piuttosto vistosa di bassa pressione, coinvolgerà infatti i settori occidentali del nostro continente; visto in questo contesto, il nostro anticiclone altro non sarà che il prodotto finale del richiamo d'aria calda veicolata dai venti meridionali lungo il lato ascendente della depressione.

Caldo in accentuazione quindi sul nostro Paese già entro sabato 9 luglio, con valori di temperatura spesso e volentieri superiori ai +30°C. Picchi sino a +36/+38°C nelle zone interne delle regioni meridionali, valori sino a +35°C sul centro e sul nord Italia. Grazie all'azione delle brezze farà meno caldo lungo le coste ma l'umidità relativa sarà più elevata, portando così condizioni tipiche di caldo afoso.

Dalla seconda metà della prossima settimana, potremo infine sperimentare un certo cambiamento del tempo a partire dalle regioni dell'Italia nord-occidentale, con un aumento dell'attività temporalesca su Alpi, Prealpi e sulle zone di pianura confinali. 

Sintesi previsionale da giovedì 7 a mercoledì 13 luglio: 

Giovedì 7 - venerdì 8: cielo sereno su gran parte del Paese, qualche nota di instabilità su Alpi e Prealpi, caldo. 

Sabato 9 - domenica 10:
rinforza l'anticiclone sull'Italia, condizioni atmosferiche calde e stabili praticamente ovunque. Qualche addensamento sparso sull'Appennino e sulle Alpi durante le ore pomeridiane. Possibilità di qualche isolato rovescio. Ventilazione debole.

Lunedì 11:
persiste l'ondata di calura su tutto il Paese, ventilazione debole. 

Martedì 12 - mercoledì 13:
accentuazione dell'attività temporalesca sull'angolo nord-occidentale, sole e caldo sul resto del Paese. Ventilazione ancora debole ma tendente a rinforzare dai quadranti meridionali su alto Tirreno e mar Ligure.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.04: A10 Genova-Ventimiglia

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Spotorno (Km. 52,7) e Pietra Ligure (Km. 67,7) in direzione..…

h 13.48: A22 Autostrada Del Brennero

coda rallentamento

Code per 2 km causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Di Brennero (Km. 1,5) e Vipi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum