Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Abetone(PT) 22 Febbraio 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 22 Febbraio 24 - 65 cm Aperti
Airolo 22 Febbraio 10 - 150 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Febbraio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 22 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 22 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 22 Febbraio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Febbraio 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 22 Febbraio 7 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 22 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Febbraio 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 22 Febbraio 25 - 65 cm Aperti
Andermatt 22 Febbraio 30 - 215 cm Aperti
Aprica(SO) 22 Febbraio 30 - 130 cm Aperti
Arcidosso(GR) 22 Febbraio 5 - 35 cm Aperti
Argentera(CN) 22 Febbraio 55 - 200 cm Aperti
Arosa 22 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 22 Febbraio 120 - 200 cm Aperti
Asiago(VI) 19 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 22 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Avoriaz 22 Febbraio 90 - 120 cm Aperti
Ayas(AO) 22 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: l'Italia nel "limbo", ma vincerà l'alta pressione...

Situazione non particolarmente evolutiva ed emozionante nei prossimi giorni sullo scacchiere italico, con l'inverno che lentamente si farà da parte...

La sfera di cristallo - 10 Febbraio 2017, ore 15.30

Situazione di stallo sull'Italia e su gran parte del nostro Continente durante i prossimi giorni. Gli scambi termici saranno ridotti al minimo e la situazione diverrà poco evolutiva nella sua interezza.

Due le figure bariche che si renderanno protagoniste sulla scena italiana: più ad est e a nord una vasta zona di alta pressione con massimi sull'Europa orientale e la Scandinavia; ad ovest invece campeggerà una vasta depressione che riporterà piogge intense e maltempo sulla Penisola Iberica.

L'Italia si troverà nel mezzo, ma più che un braccio di ferro, si tratterà inizialmente di un patto di non aggressione tra questi due grandi centri barici.

In altre parole, la depressione resterà sul posto e confinerà i fenomeni più intensi ad ovest della linea rossa visibile sulla prima mappa; di conseguenza fino alla giornata di lunedì 13 febbraio la situazione meteo non cambierà sull'Italia e sarà caratterizzata da un'estrema variabilità con poche precipitazioni. Il contesto termici sarà abbastanza mite stante le correnti di matrice meridionale.

Tra martedì 14 e mercoledì 15 febbraio, la depressione iberica avrà un temporaneo e modesto guizzo verso levante, quel tanto che basta per mettere sotto la pioggia la Sardegna, unitamente al settore di nord-ovest (seconda mappa).

Arriveranno altre nevicate sulle Alpi a quote medio-alte e sulla Sardegna si faranno notare rovesci anche consistenti, specie sui settori orientali.

Qualche precipitazione sarà probabile anche su Sicilia, Marche ed Emilia Romagna, ma con accumuli molto scarsi.

Abbiamo parlato di "guizzo verso levante della depressione solo transitorio". Tra giovedì 16 e venerdì 17 febbraio, la figura perturbata fuggirà intimorita verso l'Atlantico, dando spazio all'alta pressione di scendere sui meridiani centro-meridionali europei (terza mappa).

Il risultato sarà un generale miglioramento del tempo su tutto lo scacchiere centro-meridionale del continente, con annesse condizioni di mitezza.

In altre parole, un pugno nello stomaco all'inverno, che si ritirerà verso levante...senza più interessarci.

Sarà questa la fine definitiva dell'inverno sul nostro Paese? Se volete delucidazioni in merito leggete la rubrica "Fantameteo"; per il momento ecco la tendenza del tempo fino a venerdì 17 febbraio.

Da sabato 11 fino a lunedì 13 febbraio nubi sparse su tutto il territorio nazionale, con belle schiarite, fenomeni scarsi e un contesto termico abbastanza mite.

Tra martedì 14 e mercoledì 15 febbraio: rovesci anche intensi sulla Sardegna, piogge al nord-ovest con neve sulle Alpi, piovaschi su Sicilia, Marche ed Emilia Romagna, per il resto asciutto e in larga parte soleggiato.

Giovedì 16 e venerdì 17 febbraio condizioni di stabilità con scarsi addensamenti e temperature piuttosto miti.

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.55: A33 Asti - Cuneo

fog

Nebbia a Svincolo Isola D'asti tra Alba ed Asti,visibilità 80/100 metri…

h 03.54: A27 Mestre-Belluno

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Vittorio Veneto Sud (Km. 52,3) e Pian Di Vedoia-Ss51 Di Ale..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum