Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 26 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 26 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 21 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: l'enfasi dell'estate sul Mediterraneo, poi i temporali al nord

Condizioni di tempo stabile e caldo, scandiranno ancora per diversi giorni i ritmi del tempo atmosferico sul nostro Paese. A partire da martedì 12 luglio in avanti, un possibile cambiamento del tempo farebbe capolino sulle regioni dell'Italia settentrionale.

La sfera di cristallo - 7 Luglio 2016, ore 15.00

Questo scorcio di luglio coinciderà col momento di massima forza raggiunto dal nostro anticiclone; valori termici elevati e condizioni soleggiate avranno pieno spazio di offrirsi con generosità, offrendo al nostro Paese ed alla nostra estate il proprio momento di gloria. Soprattutto lungo le coste, la calura sarà accompagnata da alti tassi di umidità relativa (caldo afoso), mentre nelle zone interne e lontane dal mare la colonnina di mercurio risalirà sino a valori decisamente elevati ma con tassi di umidità relativa molto più contenuti (caldo torrido). Sotto questo punto di vista, un picco di calore particolarmente deciso, dovrebbe manifestarsi sulle due isole maggiori a cavallo tra il weekend in arrivo e l'inizio della settimana prossima, laddove nelle zone interne i valori termici previsti potrebbero raggiungere i +36/+38°C. Picchi intensi di caldo anche sulla pianura romagnola.

Motivo di tanta enfasi anticiclonica, l'arrivo di un'onda d'aria calda africana ai livelli superiori dell'atmosfera, evento che non solo porterà valori di caldo intenso ma sarà responsabile della completa soppressione di tutti quegli episodi temporaleschi locali di natura termoconvettiva che in questi giorni hanno popolato le nostre Alpi ed il nostro Appennino. Tale situazione andrà in realtà ad inserirsi in un contesto cosiddetto "prefrontale", innescato dalla presenza di una figura ciclonica (saccatura) in lento avvicinamento ai settori centrali d'Europa. 

Un cambiamento delle condizioni atmosferiche potrebbe infine riguardare l'Italia tra martedì 12 e venerdì 15 luglio, con fenomeni temporaleschi di forte intensità, pronti a coinvolgere soprattutto l'Italia settentrionale. Farebbe seguito una drastica riduzione della calura su tutto il Paese, l'arrivo della nuova massa d'aria più fresca dall'oceano si manifesterebbe attraverso il rinforzo di una ventilazione tesa di Libeccio e Maestrale, attiva sino ai settori meridionali del Mediterraneo. 

Sintesi previsionale da venerdì 8 a giovedì 14 luglio:


Venerdì 8:
tempo bello e stabile su tutto il Paese, qualche manifestazione temporalesca isolata su Alpi ed Appennino. Ventilazione debole, mari calmi. 

Sabato 9 - domenica 10 - lunedì 11: l'enfasi del nostro anticiclone sulla penisola, temperature elevate soprattutto nelle zone interne, con valori diffusamente superiori ai +30°C. Caldo anche alle quote elevate di Alpi ed Appennino. Condizioni afose lungo le coste. Mari calmi, vento debole. 

Martedì 12 - mercoledì 13: una figura di bassa pressione "abborda" i settori più occidentali del nostro Paese, laddove si prevede il passaggio di addensamenti nuvolosi sparsi ed il sopraggiungere di qualche temporale sull'angolo nord-occidentale. Bello e caldo sul resto del Paese. Ventilazione in rinforzo dai quadranti meridionali.

Giovedì 14: rovesci e temporali anche intensi sulle regioni del nord, passaggi nuvolosi irregolari sulla Sardegna e sulle regioni centrali italiane, senza conseguenze. Temperature in calo al nord, stazionarie su valori caldi al centro ed al sud, ventilazione meridionale, mari tendenti al mosso. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.27: A50 Tangenziale Ovest Di Milano

coda incidente

Code per 2 km causa incidente tra Svincolo Settimo Milanese-Ss11: S.Siro-Fiera (Km. 6,8) e Svincol..…

h 13.22: A4 Torino-Milano

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente tra Novara Est (Km. 90,5) e Marcallo - Mesero (Km. 104,5) in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum