Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 25 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 25 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 21 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: l'affanno dell'estate in questa prima metà di agosto

Almeno due gli episodi di instabilità a sfondo temporalesco previsti sul nostro Paese entro i prossimi 7 giorni; il primo interessa il nostro Paese già in questo momento, concentrando nel fine settimana i propri effetti sulle regioni centro-meridionali della Penisola, poi un breve interludio anticiclonico ed infine un secondo intermezzo d'instabilità previsto al nord dalla seconda metà della prossima settimana. Lo spaccato di un'estate in crisi.

La sfera di cristallo - 5 Agosto 2016, ore 15.00

Al di la di quelli che sono stati i movimenti barici su scala mediterranea, nel suo complesso la stagione estiva 2016 non ha mai brillato di una salute di ferro; lo dimostrano i continui episodi di tempo instabile che hanno sovente scandito i ritmi di questa stagione appena al di là delle Alpi. I paesi della Mitteleurope, il Regno Unito e la Penisola Scandinava, sovente alle prese con importanti circolazioni di bassa pressione.

E' stata un'estate sino a questo momento dominata dall'oceano, nella quale soltanto in queste ultime due settimane il rinforzo delle onde di calore africane, sono riuscite a condizionare in maniera più decisa l'area centrale del Mediterraneo, portando alcune giornate di intensa calura anche su casa nostra.

A questo punto della storia, il castello di carta costruito dall'anticiclone, "scricchiola" sotto l'avanzata inesorabile di una stagione, l'estate, giunta ormai al suo terzo ed ultimo capitolo. L'accorciamento delle giornate, nonchè una ripresa più attiva degli scambi di calore, permettono adesso alle figure cicloniche sinora confinate al di fuori dell'area mediterranea, di penetrare alle nostre latitudini, portando con sè i primi, vivaci contrasti tra le masse d'aria subtropicali affluite in queste lunghe giornate di anticiclone e le masse d'aria più fresche provenienti dall'oceano.

Da qui si spiegano i violenti temporali accorsi in queste ultime ore su alcuni dei nostri settori italiani settentrionali, un'onda di instabilità che entro il fine settimana guadagnerà anche le nostre regioni centrali ed il nostro Mezzogiorno, giungendovi un po' attenuata ma pur sempre sufficiente ad operare un primo ritocco verso il basso delle temperature.

Con l'inizio della prossima settimana l'estate ci riprova, distendendo sul Mediterraneo, nonchè sui settori meridionali d'Europa, un promontorio di tutto rispetto; un paio di giornate soleggiate, le temperature che ritornano ad aumentare ma ecco profilarsi subito un altro "guasto" del tempo da mercoledì 10 agosto in avanti. Nuovi temporali che pertanto tornerebbero a ritagliarsi il proprio posto su di un territorio sino a poche ore prima, di competenza "ufficiale" dell'anticiclone.

Quanto vi abbiamo appena descritto è lo spaccato di un'estate alle prese con la sua prima, vera crisi di identità. Tuttavia non tutti i mali vengono per nuocere, questi passaggi instabili e temporaleschi dissetano un po' le nostre campagne ed i nostri boschi, sempre "avari" d'acqua, rinfrescano la temperatura e ripuliscono l'aria. Il calendario recita ancora venerdì 5 agosto e noi dello Staff Meteolive, in fondo siamo sicuri come l'estate, magari in parte privata della grande calura delle settimane scorse, possa ancora accompagnarci per diversi altri giorni, sino a quando l'accorciamento delle giornate non sarà tale da portare una sua inevitabile e fisiologica conclusione, ma di questo preferiamo riparlarne a settembre. 

Sintesi previsionale da sabato 6 agosto a venerdì 12:

Sabato 6 - domenica 7: rovesci e temporali sparsi al centro ed al sud, possibile qualche fenomeno anche di forte intensità, temperature in calo. Miglioramento del tempo al nord, aumento termico soprattutto domenica. Ventilazione tesa settentrionale.

Lunedì 8 - martedì 9: ritornano condizioni di tempo stabile e caldo. Ventilazione in attenuazione, mari poco mossi. 

Mercoledì 10 - Giovedì 11: nuovo impulso d'instabilità attraversa le regioni settentrionali riportandovi qualche manifestazione temporalesca sparsa ed una nuova flessione delle temperature.

Venerdì 12: persistono condizioni di instabilità concentrate soprattutto sui versanti orientali (Adriatico). Calo termico diffuso a tutto il Paese, ventilazione settentrionale. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.22: A1 Firenze-Roma

fog

Nebbia tra Orte (Km. 492) e Attigliano (Km. 479,7)…

h 07.21: A51 Tangenziale Est Di Milano

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Svincolo Agrate B.: Sp13 Melzo-Monza-Dogana (Km. 21) in uscita in di..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum