Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 30 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 30 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 28 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: il weekend di Ferragosto sotto anticiclone, poi una leggera instabilità

Attese alcune giornate di tempo stabile ed assolato, poi forse un parziale cambiamento dalla seconda metà della prossima settimana

La sfera di cristallo - 12 Agosto 2016, ore 15.00

L'alta pressione inizia da oggi la sua lenta, inesorabile conquista del Mediterraneo, gli effetti portati dalla distensione di questa figura barica sul nostro territorio, sono ormai noti un po' a tutti; sperimenteremo infatti una risalita graduale della colonnina di mercurio. A risentirne saranno sia i valori termici minimi, sia quelli massimi, entrambi caratterizzati da una ripresa che si farà sentire in modo più deciso da domenica 14 agosto in avanti.

Batterà in ritirata l'instabilità, e con essa i processi termoconvettivi che in questi giorni hanno portato alla formazione di numerose manifestazioni temporalesche. Al loro posto le atmosfere placide e tranquille, le brezze di mare attive lungo le coste ma anche il ripresentarsi del famigerato disagio da caldo, dovuto all'aumento inesorabile dei valori di umidità relativa nei bassi strati atmosferici. A tal proposito, nel periodo compreso tra lunedì 15 (FERRAGOSTO) e mercoledì 17, la calura più sgradevole dovrebbe ancora una volta annidarsi sulla Valpadana, laddove la sensazione sgradevole di caldo ed umidità saranno ulteriormente acuite dalla mancanza totale di ventilazione.

Come sempre, teniamo comunque a sottolineare LA MANCANZA di un'avvezione calda sufficientemente intensa da temere l'avvento di valori realmente pericolosi di caldo, trattasi semplicemente di una fase atmosferica stabile e calda di stampo estivo, capitanata dall'anticiclone delle Azzorre.

Spingendoci su distanze previsionali maggiori, trova anche oggi conferma, la formazione di un vistoso anticiclone sul nord Europa, collocato col proprio cuore più caldo a cavallo tra la Penisola Scandinava e l'oceano Atlantico settentrionale. Le correnti fresche e molto instabili oceaniche, potrebbero tuttavia NON avere la forza necessaria a spingersi verso i settori centrali del Mediterraneo; lo stivale italiano potrebbe cosí rimanere in un limbo, senza essere soggetto nè ad una azione instabile decisa, nè protetto al 100% dall'anticiclone che sarebbe troppo impegnato nella sua visita "fuori porta" alle latitudini settentrionali d'Europa.

Sintesi previsionale da sabato 13 a venerdì 19 agosto:

Sabato 13: l'anticiclone rinforza sul bacino del Mediterraneo, sull'Italia tempo stabile con valori ancora moderati di caldo ed una ventilazione settentrionale apprezzabile. Molto fresco nelle zone interne, lontane dal mare nottetempo ed al primo mattino.

Domenica 14: tempo buono e stabile su tutto il Paese, qualche addensamento nuvoloso nelle zone interne dell'Appennino, senza conseguenze. Temperature in lieve salita, ventilazione moderata.

Lunedì 15 (FERRAGOSTO): giornata calda e soleggiata su tutto il Paese, qualche nota d'instabilità sull'estremo nord-est, cumuli pomeridiani lungo l'Appennino. Aumento del disagio da caldo nelle valli e sulle zone interne, ventilazione debole.

Martedì 16 - mercoledì 17: persistono condizioni atmosferiche stabili e calde, condizioni afose nelle aree pianeggianti costiere ed interne.

Giovedì 18 - venerdì 19: un po' di instabilità in arrivo nelle zone interne ma con temperature ancora attestate su valori estivi.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.22: A57 Tangenziale di Mestre

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Svincolo Terraglio e Allacciamento A57 est/A4 Venezia-Tries..…

h 04.21: A4 Venezia-Trieste

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra S. Dona' Di Piave (Km. 420,8) e Cessalto (Km. 428,6)…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum