Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio - assente - Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio - assente - Chiusi
Adelboden 31 Maggio - assente - Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 30 Giugno n/d Aperti
Alpe Cermis(TN) 11 Aprile n/d Chiusi
Alpe di Mera(VC) 04 Aprile n/d Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 30 Giugno n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 04 Maggio - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 13 Maggio 0 - 300 cm Aperti
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio - assente - Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio - assente - Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 04 Aprile n/d Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: il maltempo punta il meridione!

Mancava all'appello delle grandi piogge? Eccolo, ora toccherà al sud e al medio Adriatico tenersi stretta una depressione sino a lunedi 14, martedì 15 forse un po' di freddo da est in rientro al nord e su parte del centro, da confermare.

La sfera di cristallo - 8 Marzo 2016, ore 14.55

Questa prima decade di marzo 2016 verrà ricordata come invernale su gran parte del Paese ed anche per le abbondanti nevicate che hanno colpito diverse zone dell'arco alpino e del nord Appennino.

In ogni caso con la depressione in arrivo al centro-sud entro domenica 13 per un pezzo non dovremo più sentir parlare di siccità. In qualche modo insomma è arrivata quella sorta di compensazione di cui sembra un reato parlare, ma che in qualche modo (anche inconsapevolmente) funziona quasi sempre, allontanando lo spettro di razionamenti idrici e danni gravi all'agricoltura e alla già precaria salute dei ghiacciai.

Tutti adesso vorrebbero la primavera di colpo per poter approfittare delle ore in più di luce che si possono trascorrere all'aperto: si sa però benissimo che marzo è pazzerello e che non è scritto in un nessun trattato di meteorologia che il tempo debba necessariamente stabilizzarsi appena cinguettano gli uccellini.

Si è tanto parlato di questa configurazione invernale per metà mese: se vi ricordate se ne parlò tanto anche a fine ottobre, quando sembrava che la stagione potesse prendere una strada ben diversa da quella anticiclonica e secca che ci siamo buscati per mesi.

Eh si, non è più tempo di correnti da est, l'assaggino freddo di metà mese probabilmente ci sarà, ma come sostiene da giorni il modello americano entro il 20 potranno tornare le correnti atlantiche e la primavera risulterà ugualmente dinamica, ma nel modo più classico, senza complicate combinazioni est-ovest.

Attenzione fra l'altro al pesante maltempo di domenica 13 e lunedì 14 all'estremo sud: Sicilia, Calabria e poi Salento in Puglia, ma anche la costa della Lucania jonica rischiano temporali anche molto intensi.

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 15 MARZO
:
mercoledì 9 marzo: al mattino ancora instabile al nord su pianure e settori appenninici, specie Emilia-Romagna, con limite della neve tra 600 e 700m, tendenza ad attenuazione dei fenomeni e schiarite a partire dalle Alpi, poi ancora nubi alte in arrivo su ovest Alpi ma senza conseguenze. Al centro instabile con rovesci sparsi e brevi temporali con limite della neve oltre gli 800-1000m. Al sud rovesci su Campania e nord Sicilia, anche temporaleschi, variabile altrove con locali acquazzoni. Temperature in aumento nei valori massimi al nord.

giovedì 10 marzo: schiarite al nord, instabile al centro-sud con alternanza di schiarite ed annuvolamenti associati a rovesci o temporali, anche grandinigeni, limite della neve oltre i 1200m. Temperature in calo nei valori minimi al nord, poi in generale aumento, più lieve al centro-sud.

venerdì 11 marzo: maltempo al sud, sulle isole e sul medio Adriatico con vento, pioggia e neve in Appennino oltre i 1200-1300m, rovesci anche sul basso Lazio, bel tempo altrove, temperature in calo al sud e in Adriatico, in moderato aumento nei valori massimi altrove.

sabato 12 e domenica 13 marzo: tempo ancora instabile al sud e sul medio Adriatico con rovesci sparsi e temporali, locali grandinate, temperature stazionarie su valori freschi, abbastanza soleggiato altrove con clima più mite.

lunedì 14 marzo: ancora maltempo al sud e sul medio Adriatico, in giornata nubi in aumento anche al nord. Temperature invariate.

martedì 15 marzo: possibile moderato peggioramento tra nord e centro con rovesci, specie nel pomeriggio-sera, nevosi sui monti oltre i 600-800m. Tempo migliore al sud, previsione totalmente da confermare.





 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.48: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente tra Caianello (Km. 700,8) e Capua (Km. 719,8) in direzione Napoli dalle 04:54 del 01 l..…

h 05.42: A1 Roma-Napoli

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente tra Caianello (Km. 700,8) e Capua (Km. 719,8) in direzione Na..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum