Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 27 Febbraio 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 27 Febbraio 20 - 40 cm Aperti
Adelboden 27 Febbraio 16 - 70 cm Aperti
Airolo 27 Febbraio 10 - 100 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 24 Febbraio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Febbraio 10 - 190 cm Aperti
Alleghe(BL) 27 Febbraio 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 24 Febbraio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 24 Febbraio 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 27 Febbraio 7 - 43 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 27 Febbraio 10 - 35 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 27 Febbraio 35 - 75 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 25 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 24 Febbraio 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Febbraio 25 - 65 cm Aperti
Andermatt 27 Febbraio 30 - 215 cm Aperti
Aprica(SO) 27 Febbraio 30 - 130 cm Aperti
Arcidosso(GR) 27 Febbraio 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 27 Febbraio 50 - 200 cm Aperti
Arosa 27 Febbraio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Febbraio 120 - 200 cm Aperti
Asiago(VI) 25 Febbraio 0 - 70 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 24 Febbraio 10 - 40 cm Aperti
Avoriaz 27 Febbraio 90 - 120 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Febbraio 50 - 90 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: il MALTEMPO prenderà di mira il sud, poi ATTENZIONE...

L'alta pressione delle Azzorre tenderà a gonfiarsi sull'Europa occidentale nei prossimi giorni, deviando il maltempo verso le regioni meridionali. Al nord e sul Tirreno il tempo tenderà quindi a migliorare, ma l'attenzione degli appassionati (e non) è rivolta alla metà del mese...

La sfera di cristallo - 7 Marzo 2016, ore 15.00

L'Italia attende l'ennesimo impulso instabile che tra la prossima notte e la mattinata di domani si porterà dalla Francia verso l'alto Tirreno, formando una depressione a tutte le quote.

Sulla nostra Penisola il tempo tenderà a peggiorare ad iniziare dai settori di ponente e dalla Sardegna. Arriveranno precipitazioni a prevalente carattere di rovescio che tra l'Appennino Ligure, Tosco Emiliano e i settori più meridionali del nord potrebbero assumere carattere nevoso a quote collinari (400-600 metri in media).

L'impulso freddo (non si tratta di una vera e propria perturbazione) veleggerà abbastanza speditamente verso il centro-sud e già nella giornata di mercoledì 9 marzo avrà liberato il settentrione e l'alto Tirreno dalla morsa di nubi e fenomeni.

A seguire, un ultimo corpo nuvoloso, non ancora bene inquadrato dalle elaborazioni, si getterà sul bacino occidentale del Mediterraneo (seconda figura a lato) nella giornata di giovedì 10 marzo.

Il nuovo apporto instabile dal nord Atlantico manterrà attiva la depressione sull'Italia, con un nuovo peggioramento che si farà notare prima sulle isole, poi al meridione a suon di rovesci e temporali.

Il nord e gran parte del centro saranno scarsamente interessati dai fenomeni, anche se qualche sorpresa non si potrà escludere.

Il minimo barico, dal medio Tirreno, tenderà poi a trasferirsi sullo Ionio tra venerdì e il week-end, causando un incrudimento del maltempo al sud e sul medio-basso Adriatico dove si attiveranno precipitazioni seppure in un contesto relativamente mite.

Attenzione però all'inizio della settimana prossima in Europa. Si partirà con una configurazione di stallo, ovvero con aria molto fredda ad est e molto mite ad ovest; come dire "inverno crudo e primavera conclamata a stretto contatto"...con la nostra Penisola a fare da "spartivento" (terza cartina a lato).

Secondo le ultime elaborazioni, ad avere la meglio potrebbe essere l'aria fredda, ma di questo se ne occuperà diffusamente la rubrica "Fantameteo".

Per il momento, ecco la tendenza del tempo per i prossimi sette giorni in Italia.

Martedì 8 marzo tempo in peggioramento sull'Italia con neve anche a quote collinari sull'Appennino settentrionale e parte del nord, nubi in aumento anche al sud con precipitazioni a partire dai settori di ponente, freddo al nord. Mercoledì 9 marzo migliora al nord e sull'alto Tirreno, ancora instabile su Sardegna e centro-sud con piogge e nevicate in Appennino, un po' freddo. Giovedì 10 marzo bello al nord e sull'alto Tirreno, instabile al meridione con rovesci, ventoso ovunque. Venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 marzo ancora brutto tempo al sud e sul medio Adriatico con piogge sparse e neve in Appennino sopra i 1300-1400 metri. Nubi sparse senza pioggia sul resto del centro, soleggiato al nord. Lunedì 14 marzo un po' freddo a sud e in Adriatico con tempo anche instabile, più tranquilla la situazione sul resto d'Italia.

 

 

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.37: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Marotta-Mondolfo (Km. 187,9) e Senigallia (Km. 194,5) in direzi..…

h 23.28: A12 Genova-Rosignano

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento A7 Milano-Genova e Sestri Levante (Km. 48,7) in ent..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum