Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 23 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 23 Gennaio 32 - 60 cm Aperti
Airolo 23 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 23 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 23 Gennaio 0 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 23 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 23 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 23 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 23 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 23 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: FREDDO tra martedì e mercoledì, poi alta pressione?

Confermata la breve fase fredda che interverrà all'inizio della settimana prossima. A seguire potrebbe tornare l'alta pressione anche se le prospettive sono ancora incerte.

La sfera di cristallo - 25 Novembre 2016, ore 15.30

Dopo tanta mitezza, Scirocco e alluvioni, ecco finalmente un po' di freddo sull'Italia; una piccola nicchia di inverno che si scaverà sulla nostra Penisola ad opera di fredde correnti orientali che si faranno strada verso il Bel Paese tra lunedì sera e martedì mattina.

La prima mappa mostra il momento culminante di questa veloce ondata fredda, ovvero la mattinata di martedì 29 novembre. Si tratta delle temperature previste a 1500 metri di quota.

Confermiamo l'ingresso dell'isoterma -8° a 1500 metri su diverse zone della Val Padana, preceduta da una linea di rovesci che si muoverà da est verso ovest (dall'Emilia Romagna al Piemonte) nella giornata di lunedì 28.

Oltre al calo della temperatura soffieranno forti venti di Bora e Grecale, che accentueranno non poco la sensazione di freddo percepita dal nostro corpo.

Nella giornata di mercoledì 30 novembre, l'attenuazione del vento congiunto ad un aumento della pressione atmosferica determinerà l'abbattimento del freddo dalla quota al suolo. In altre parole, le temperature in quota saliranno, mentre al suolo si potranno registrare alcune gelate specie nelle zone interne del centro e sulle pianure del nord.

Si tratterà di gelate deboli, ma che contribuiranno a dare un tocco d'inverno alla nostra Penisola...

A seguire cosa potrebbe succedere? Gli amanti del freddo (che non sono pochi) non saranno particolarmente felici nel sapere che il getto atlantico proverà a forzare da ovest, mandando in frantumi il sogno gelido in via di materializzazione sul nostro Continente.

Ci sono però molti dubbi che assillano questa evoluzione apparentemente semplicistica del tutto.

La seconda mappa, valida per giornata di giovedì 1 dicembre, mostra la "bestia nera" dell'inverno italico, ovvero l'alta pressione atlantica in "spanciamento" sull'Europa.

Tuttavia, un occhio andrà gettato in alto a destra nella mappa. Una vasta depressione fredda proverà a dare battaglia all'alta pressione, cercando di impedirne l'allungo sull'Italia. Al momento la tesi altopressoria risulta ancora dominante, ma la situazione andrà sicuramente monitorata nei prossimi giorni.

RIASSUMENDO: tra sabato e domenica tempo abbastanza buono in Italia con qualche rovescio possibile solo all'estremo sud. Lunedì veloce passaggio di rovesci al nord e in Adriatico da est verso ovest, bello altrove, temperature in calo al nord e al centro. Martedì qualche precipitazione su estremo nord-ovest e al sud ma in via di attenuazione, per il resto bel tempo ma freddo. Mercoledì 30 novembre bel tempo ovunque, ma freddo. Tra giovedì 1 e venerdì 2 dicembre variabilità in Adriatico, bello altrove in un contesto molto mite.

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.43: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SS.35 Dei Giovi: Pavia-..…

h 17.41: A56 Tangenziale Di Napoli

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Capodimonte (Km. 16,1) e Secondigliano-Raccordo..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum