Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 20 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 20 Gennaio 37 - 70 cm Aperti
Airolo 20 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 20 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 20 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 20 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 20 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 20 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 20 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 20 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 20 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: dall'inverno all'anticiclone

Domani, martedì 20 dicembre ancora una giornata di maltempo, poi ripristino graduale delle condizioni anticicloniche associate ad una ripresa della temperatura. Vediamo nel dettaglio.

La sfera di cristallo - 19 Dicembre 2016, ore 15.00

Per inquadrare al meglio quelle che sono le caratteristiche della circolazione atmosferica in questo scorcio di dicembre, occorre considerare gli effetti portati dal rinforzo delle vorticità zonali sull'oceano Atlantico settentrionale che in un primo momento hanno attivato sull'Europa meridionale e sul Mediterraneo, una circolazione secondaria dalle caratteristiche assai più vicine all'immaginario collettivo dell'inverno con la I maiuscola.

Dopo un momento effimero di gloria dell'inverno, l'effetto "collaterale" dato dal persistere di questa circolazione così spiccatamente zonale, porterà alla soppressione dei flussi d'aria fredda orientale che in questi giorni hanno interessato il nostro continente, traghettandoci in una fase atmosferica anticiclonica e più mite.

Tutto questo sarà vero soprattutto da giovedì 22 dicembre in avanti, momento in cui perderà definitivamente di importanza la complessa figura depressionaria che in queste ore interessa il bacino centrale del Mediterraneo. Al suo posto una circolazione di venti occidentali inseriti in un contesto anticiclonico e pertanto foriero di tempo stabile più mite soprattutto in quota. Questo sarà il marchio di fabbrica del clima che ci aspetterà nel periodo natalizio che, come sovente accade, trascorrerà senza troppi scossoni.

Con l'arrivo dell'anticiclone potremo aspettarci nuovamente il ritorno dele nebbie sulla Valpadana ma anche delle nubi basse lungo i versanti tirrenici. Il nostro anticiclone sarà infatti accompagnato da una circolazione mediamente occidentale che trascinerà sul mediterraneo masse d'aria umida, e quindi di propria natura predisposte a generare condizioni atmosferiche non sempre soleggiate.

Sintesi previsionale da martedì 20 a lunedì 26 dicembre (giorno di Santo Stefano): 

Martedì 20: tempo perturbato al centro ed al nord con precipitazioni anche intense e copiose sulla Sardegna, il medio ed alto Tirreno, le regioni nord-occidentali. Temperature in ripresa, rialzo della quota neve al nord. Vento di Scirocco attivo quasi ovunque ad esclusione del mar Ligure dove avremo Tramontana. 

Mercoledì 21: instabilità insiste sulle regioni centrali e meridionali, con fenomeni più diffusi sulle due isole maggiori. Miglioramento nel corso della giornata. Ancora un po' di freddo umido al nord, clima mite sul resto del Paese. 

Giovedì 22 - venerdì 23: condizioni anticicloniche associate al ritorno delle nebbie sulle regioni pianeggianti del nord, nubi basse lungo le coste tirreniche. Ventilazione debole, valori termici miti ad esclusione della Valpadana dove ritroveremo freddo umido. 

Sabato 24, Vigilia di Natale: nebbie persistenti al nord, annuvolamenti sparsi lungo le coste tirreniche, mite. 

Domenica 25 e lunedì 26 (Natale - Santo Stefano): ancora nebbie al nord, annuvolamenti sparsi disorganizzati lungo la fascia tirrenica, ventilazione debole, clima mite.


Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.17: SS92 Dell'appennino Meridionale (primo Tratto)

snowshowers

Nevischio nel tratto compreso tra 9,063 km dopo Bivio Per Anzi (Km. 23,1) e 12,4 km prima di Bivio..…

h 05.11: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Nodo A1/A21 km 55 e Nodo A1/A21 km 58 in direzione Bologna dal..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum