Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 23 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 23 Marzo 8 - 90 cm Aperti
Airolo 23 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 22 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 23 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 23 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 23 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 23 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 23 Marzo 18 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 23 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 20 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Arosa 23 Marzo 90 - 160 cm Aperti
Artesina(CN) 22 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 23 Marzo 80 - 170 cm Aperti
Ayas(AO) 22 Marzo 50 - 100 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: buono il week-end, poi variabilità

Tra venerdi e sabato passaggio di un debole fronte ma con pochi fenomeni. Nel fine settimana rimonta dell'alta pressione e, specie su isole e meridione, temperature molto miti. Da valutare ancora con precisione il passaggio instabile tra lunedì e martedì e poi l'evoluzione successiva.

La sfera di cristallo - 18 Febbraio 2016, ore 15.32

Nel fine settimana febbraio si trasformerà in marzo inoltrato per la solita intrusione di un cuneo anticiclonico subtropicale che spedirà verso di noi aria molto mite, condita sull'ovest delle Alpi anche da un supplementare effetto foehn che potrebbe far lievitare ulteriormente le temperature nelle vallate.

L'aria mite coinvolgerà comunque in modo più netto le isole maggiori e lunedì gran parte del meridione, per poi lasciare spazio ad una nuova flessione dei valori, attesa nella giornata di martedì.

Sul passaggio frontale atteso tra lunedì e martedì il modello americano mostra forti dubbi e molti degli scenari tracciati dal modello ridimensionano notevolmente il passaggio, vedremo a tal proposito come si comporterà il modello europeo, che invece da giorni insiste sul transito deciso di questo impulso.

La variabilità comunque persisterà per gran parte della prossima settimana, preparando il terreno al possibile inserimento di una saccatura in discesa dal nord Atlantico verso il Mediterraneo, che manterrebbe in vita ciò che resta dell'inverno europeo, assicurerebbe nuove importanti precipitazioni, anche di tipo nevoso, oltre a mettere all'angolo l'anticiclone.

Tracciato il solco profondo della saccatura nel Mediterraneo, altri impulsi perturbati durante la prima decade di marzo potrebbero seguire la stessa strada per raggiungere l'Italia e rinnovare questa preziosa instabilità.

SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 25 FEBBRAIO:
venerdì 19 febbraio
: nuvolaglia al nord e al centro con qualche piovasco o rovescio tra alta Toscana, levante ligure e nord-est con limite della neve oltre i 1200m. Parziali addensamenti anche sul meridione e sulle isole ma senza piogge. Temperature in aumento nei valori minimi al nord, per il resto stazionarie.

sabato 20 febbraio: nuvolaglia su medio Adriatico e meridione, esclusa la Sicilia, con rovesci sparsi o piovaschi, ma con tendenza a graduale miglioramento con il passare delle ore, bel tempo altrove. Temperature minime in calo al nord e sulle centrali tirreniche, massime in lieve calo su medio Adriatico e meridione, stazionarie o in rialzo altrove.

domenica 21 febbraio: bel tempo mite quasi ovunque, solo lungo le Alpi di confine addensamenti irregolari con qualche precipitazione nevosa sui settori orientali oltre i 1500m, possibile debole foehn caldo sulle vallate alpine occidentali, punte massime di temperatura più elevati su isole e nord-ovest.

lunedi 22 febbraio: al nord nuvolaglia con qualche locale pioviggine, al centro nubi sulla Toscana con piovaschi, sulle restanti zone bel tempo, al sud soleggiato e molto mite. Dalla serata possibile passaggio di rovesci al nord.

martedì 23 febbraio: possibili rovesci al mattino tra nord-est, Romagna, medio Adriatico in discesa verso sud, altrove schiarite con rotazione del vento a nord-ovest e aria più fresca in inserimento.

mercoledì 24 e giovedì 25: condizioni di variabilità con possibili nuove deboli precipitazioni a partire dal nord, ma previsione ancora da verificare con precisione stante la divergenza modellistica.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.07: A10 Genova-Ventimiglia

coda incidente

Code causa incidente nel tratto compreso tra Arenzano (Km. 20,2) e Allacciamento A26 Ge Voltri-Grav..…

h 11.07: A1 Bologna-Firenze

rallentamento

Traffico rallentato nel tratto compreso tra Firenze Scandicci e Allacciamento A11 Firenze-Pisa Nord..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum