Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 25 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 25 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 21 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: primi di settembre sotto l'ombra di una grande saccatura?

Entro i primissimi giorni di settembre, una figura piuttosto vistosa di BASSA pressione, compierebbe grandi passi verso l'Europa ed il Mediterraneo. Vediamone assieme le caratteristiche salienti.

Ipotesi estreme... - 24 Agosto 2016, ore 17.10

Per gli amanti della frescura e dell'instabilità di fine estate, farà certamente piacere la visione dell'ultimo aggiornamento del modello americano GFS che torna senza troppi fronzoli a proporre l'entrata franca di una saccatura sul bacino centrale del Mediterraneo entro i primissimi giorni di settembre. Attenendosi a questa previsione, il prolungamento della stagione estiva sin verso il termine di agosto, viaggerebbe di pari passo con il rinforzo graduale delle correnti occidentali sull'oceano Atlantico e sull'Europa settentrionale.

In realtà la nostra saccatura trarrebbe la propria linfa vitale da un nucleo d'aria già molto fredda, previsto un po' da tutti i modelli, costituirsi tra il nord della Penisola Scandinava, le isole Svalbard e la regione polare.

Questa depressione può essere a tutti gli effetti considerata come l'embrione di un Vortice Polare che, senza alcun freno inibitorio, inizia già adesso il proprio fisiologico processo di ricostituzione e raffreddamento, decisamente in anticipo rispetto quanto successo nelle annate del recente passato. Uno schiaffo al Global Warming illusorio ma pur sempre piacevole da vedere ed osservare. 

Da questo punto in avanti, la depressione "satellite" presente alle medie latitudini dell'oceano Atlantico riceverebbe un cospicuo contributo d'aria FREDDA di diretta estrazione polare, una vera e propria boccata d'ossigeno che le consentirebbe di avanzare franca verso oriente, dapprima interessando l'Europa occidentale (mercoledì 31 agosto - giovedì primo settembre), per poi muovere rapidamente verso i settori centrali del continente e sul bacino centrale del Mediterraneo (venerdì 2 - sabato 3 settembre). 

Perche abbiamo deciso di pubblicare questo pezzo redazionale nella sezione "ipotesi estreme"

Perche al momento, volenti o nolenti, l'aggiornamento del modello americano resta L'UNICO a proporre una simile evoluzione con l'arrivo di settembre. Gli altri modelli, pur vedendo anch'essi la presenza delle due depressioni, (quella legata al ricostituirsi del Vortice Polare e quella alle medie latitudini dell'oceano Atlantico), non vedono portato a compimento l'aggancio dei due sistemi che consentirebbe alla nostra saccatura di prender vita sull'ovest d'Europa per poi portarsi al cospetto del Mediterraneo. Rimane pertanto un'ipotesi recessiva ed al momento, POCO probabile. 

Sul finire di agosto tutti i modelli vedono comunque un'attenuazione del campo anticiclonico sul continente europeo, accompagnato da una riduzione delle temperature ed un lieve ribasso del Fronte Polare in corrispondenza dell'oceano.

Piccoli passi in avanti verso l'autunno... 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum