Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 25 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 25 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 21 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Vai al mare? Ecco dove troverai l'acqua più calda

Diverse giornate di calma atmosferica inserita in un contesto d'alta pressione, determinano anche un surriscaldamento graduale delle acque superficiali del Mediterraneo; ecco dove ritroviamo i valori più elevati.

In primo piano - 7 Luglio 2016, ore 11.45

L'alta pressione non determina soltanto l'arrivo delle condizioni di caldo intenso e persistente ma porta ripercussioni importanti anche sulle temperature superficiali del mar Mediterraneo che tendono lentamente a surriscaldarsi. Trattasi per ora di un riscaldamento che coinvolge soltanto la porzione più superficiale dell'acqua, con uno spessore di appena 2-3 metri e la presenza di un termoclino dallo spessore ancora piuttosto esiguo.

Dopotutto la presenza del caldo qui a casa nostra, resta un evento datato abbastanza di recente, essendo il nostro anticiclone qui sul nostro Mediterraneo da appena tre settimane e neppure fisso in pianta stabile ma inframmezzato di tanto in tanto a qualche breve episodio di Libeccio e Maestrale che ha contribuito a rimescolare le acque profonde con quelle superficiali, soprattutto sui mari più occidentali.

Ne risultano temperature si calde ma non troppo, con valori compresi quasi ovunque tra +24 e +25°C. Picchi di +26°C li riscontriamo soltanto su alcuni limitati settori del mar Adriatico, laddove è presente un'area particolarmente tiepida con un valore addirittura di +27°C. In questo caso la presenza di valori termici più elevati, trova risposta nella scarsa profondità del fondale presente in questi settori, il mar Adriatico risulta inoltre particolarmente chiuso e riparato, pertanto soggetto quasi sempre durante l'estate ad un riscaldamento più rapido rispetto ai bacini marini occidentali.

In linea generale resta assente (almeno per ora) il classico "brodo" stagnante d'acqua calda sulla falsariga della scorsa annata 2015, quando nei bacini d'acqua prospicenti l'Italia, furono misurati valori sino +28/+29°C, tanto da indurre l'informazione mediatica in alcuni ostinati quanto improbabili paragoni con un mare tropicale. La differenza in questi casi è sempre data dalla potenza del termoclino che, sul mar Mediterraneo, non raggiungerà mai spessori davvero considerevoli.
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum