Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 20 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 20 Gennaio 37 - 70 cm Aperti
Airolo 20 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 20 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 20 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 20 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 20 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 20 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 20 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 20 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 20 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Uno sguardo ad est: quella fredda "coperta nevosa"...

Un grosso aiuto alla sedimentazione del freddo nei bassi strati sul nostro Continente viene fornito dallo "snow-cover", ovvero la copertura nevosa presente al suolo.

In primo piano - 16 Novembre 2016, ore 15.19

La mappa raffigura la copertura nevosa presente attualmente sul nostro continente...e non solo.

Si nota una vasta porzione di territorio che comprende la Scandinavia, parte del Baltico, la Svezia, la Finlandia e la vicina Russia, già completamente coperto di neve.

L'effetto albedo prodotto dalla neve facilità l'irraggiamento e di conseguenza la perdita di calore presente a livello del suolo. Ne consegue un progressivo raffreddamento di queste zone, coadiuvato dall'accorciamento delle giornate che continuerà ancora per circa un mese.

L'aumento del freddo determina inoltre un aumento della pressione nei bassi strati, che in assenza di correnti perturbatrici occidentali tende a persistere nel tempo.

Ciò che abbiamo detto potrebbe divenire realtà durante l'ultima decade novembrina. Il forte anticiclone conseguente potrebbe avere la forza di imporsi sulle correnti miti oceaniche anche per via di un vortice polare assai debole.

Vedremo se l'aria fredda riuscirà a raggiungere l'Italia in un secondo momento, ma i movimenti per qualcosa di interessante ci sono già adesso.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.17: SS92 Dell'appennino Meridionale (primo Tratto)

snowshowers

Nevischio nel tratto compreso tra 9,063 km dopo Bivio Per Anzi (Km. 23,1) e 12,4 km prima di Bivio..…

h 05.11: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Nodo A1/A21 km 55 e Nodo A1/A21 km 58 in direzione Bologna dal..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum