Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 19 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Abetone(PT) 19 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 19 Gennaio 40 - 70 cm Aperti
Airolo 19 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 19 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 19 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 19 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 19 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 19 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 19 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 19 Gennaio 40 - 130 cm Aperti
Aprica(SO) 19 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 19 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 19 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 19 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 19 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 19 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un rinforzo della Semipermanente d'Islanda entro le festività di Natale: quali conseguenze?

Un breve sguardo agli aggiornamenti serali dei principali modelli a nostra disposizione: sparisce l'ipotesi FREDDO mentre riappare l'ipotesi variabilità e precipitazioni.

In primo piano - 17 Dicembre 2016, ore 21.10

Rimane confermata l'entrata in scena di una vistosa depressione mediterranea nel periodo compreso tra lunedì 19 e mercoledì 21 dicembre, mentre invece viene completamente ritrattato l'arrivo del FREDDO sull'Italia durante le festività, con buona pace per chi ambiva ad un bianco Natale, dovrà ancora una volta ricredersi.

Troppo forte la spinta esercitata dal rinforzo delle vorticità zonali sull'oceano Atlantico settentrionale, l'anticiclone oceanico approfitterà subito della situazione e sostenuto dalle intense depressioni extratropicali presenti alle alte latitudini, riuscirà a distendersi sul nostro continente, chiudendo definitivamente i rubinetti all'aria fredda continentale.

Una fase un po' più mite ed anticiclonica tornerà pertanto a "baciare" il Mediterraneo tra giovedì 22 e sabato 24 dicembre, mentre successivamente potrebbero presentarsi delle nuove occasioni di PIOGGIA. Dal rinforzo della cosiddetta "Semipermanente d'Islanda", trarrebbero infatti origine delle nuove ondulazioni (saccature) ricolme al loro interno d'aria moderatamente fredda ed instabile di origine polare-marittima.

Entro le festività di Natale al posto del freddo potremo ritrovarci quindi con la pioggia in pianura e la neve in montagna?

Le previsioni di quest'oggi sembrerebbero marciare verso questa direzione, ma avremo ovviamente bisogno di ulteriori conferme, soprattutto al fine di valutare quella che sarà l'effettiva l'ingerenza anticiclonica sul Mediterraneo. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 02.24: A14 Bologna-Ancona

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Fano - Raccordo Per Fossombrone (Km. 173,3) e Ma..…

h 02.15: A1 Firenze-Roma

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Valdarno (Km. 335,8) e Firenze Sud (Km. 300,9)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum