Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 23 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 23 Gennaio 32 - 60 cm Aperti
Airolo 23 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 23 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 23 Gennaio 0 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 23 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 23 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 23 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 23 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 23 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un cambiamento IMPORTANTE nella prima decade di gennaio; l'accendiamo?

Già da un paio di giorni le previsioni modellistiche continuano ad ipotizzare una fase fredda ed instabile di chiaro stampo invernale per la prima decade di gennaio. Vediamo nel dettaglio cosa dobbiamo aspettarci.

In primo piano - 25 Dicembre 2016, ore 18.30

Per gli amanti dell'inverno e delle sue atmosfere, il "regalo" di Natale arriva quest'oggi dalle continue conferme da parte dei modelli circa un cambiamento importante della circolazione atmosferica nella prima decade di gennaio. Un cambiamento che poggerebbe radici nuovamente in un rallentamento della corrente a getto zonale coincidente con una ripresa dei flussi di calore diretti alle alte latitudini d'oceano Atlantico, laddove prenderebbe vigore una figura di alta pressione disposta lungo i meridiani.

Sull'emisfero possiamo poi osservare la dislocazione delle masse d'aria gelida legate al Vortice Polare, laddove nei prossimi giorni ritroveremo sul continente Euroasiatico ancora un grande accumulo di freddo. Il famigerato "lobo canadese" del vortice assai ridotto nelle dimensioni, in mezzo a questi due poli di freddo, un'intrusione di calore attiva sia sull'oceano Atlantico che su quello Pacifico.

Da questo punto di partenza preferiamo fermarci qui, sottolineando come QUESTA disposizione delle masse d'aria gelida legate al Vortice Polare, costituiscano per l'Europa uno dei pattern di partenza più favorevoli alla nostra causa invernale.

Come sempre dobbiamo fare in conti con i dubbi e le incertezze intrinseche esistenti in una previsione a LUNGO TERMINE, incertezza "alleviata" solo in parte dalle medie Ensemble che disegnano uno scenario abbastanza chiaro. Tra i nodi da sciogliere, oltre alla conferma della sinottica generale, resta da decidere l'effettiva area d'Europa che potrà o meno beneficiare di un raffreddamento che, lo ricordiamo, non neccessariamente riguarderà l'Italia ma potrebbe colpire altri settori lontani dal nostro Paese. Lo scenario cosiddetto "deterministico" disegnato dai modelli rimane infatti ancora troppo variabile e mutevole. 

Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.29: A25 Torano-Pescara

incidente

Incidente a Svincolo Chieti-Pescara-Raccordo Ch-Pe (Km. 177,6) in uscita in entrambe le direzioni..…

h 13.25: A3 Salerno-Reggio Calabria

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente che coinvolge più veicoli a 4,995 km prima di Cosenza Nord (Km. 253..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum