Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 24 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 24 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 21 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: lento declino anticiclonico, ma la fine dell'estate è ancora lontana

Seppur in lenta attenuazione, l'anticiclone continuerà ad interessare il nostro Paese sin verso il termine di agosto. Qualche temporale in arrivo al centro ed al nord tra lunedì 29 e martedì 30. Uno sguardo anche sul LUNGO TERMINE.

In primo piano - 24 Agosto 2016, ore 21.00

Situazione attuale: una circolazione d'aria più fresca ancora insiste sulle nostre regioni di Mezzogiorno, laddove nella giornata odierna, mercoledì 24 agosto, abbiamo avuto ancora diverse manifestazioni temporalesche. Al centro ed al nord prevale invece nettamente l'anticiclone che ha portato quest'oggi, condizioni atmosferiche molto vicine al concetto ideale di "stabilità assoluta". E' infatti mancata qualsivoglia tipologia di addensamento nuvoloso, per tutto l'arco delle 24 ore il cielo è risultato completamente sgombero da nubi sia lungo le coste che nelle zone interne e montuose, senza che abbiano avuto la possibilità di formarsi nemmeno i consueti addensamenti nuvolosi pomeridiani sulle cime più alte delle Alpi o dell'Appennino. Condizioni di caldo intenso ma secco, con valori ovunque superiori ai 30°C. Ventilazione tesa nord-orientale. 

L'alta pressione sul Mediterraneo almeno sino al TERMINE della settimana. 

Giunge proprio in queste ore al proprio momento di massima forza, il vistoso anticiclone che interessa una grossa fetta d'Europa, garantendovi valori termici nettamente SOPRA le medie del periodo soprattutto sui settori nord-occidentali del continente. L'ondata di calura ha infatti raggiunto il nord della Francia ed il sud dell'Inghilterra, località solitamente interessate dalle masse d'aria oceaniche. Su questi settori, gli scarti rispetto alle medie sono pertanto risultati particolarmente amplificati, con valori sino a +10°C sopra le medie di riferimento per il periodo stagionale in atto. 

Tale anomalia dovrebbe rientrare a partire da venerdì 26 agosto, il baricentro del nostro anticiclone tenderà infatti a spostarsi verso i settori centrali d'Europa e del Mediterraneo. L'Italia ricadrà quindi all'interno della risalita d'aria calda più intensa e vigorosa che farà schizzare lo zero termico OLTRE i 4000 metri sulle Alpi, regalando una delle più intense ondate di calura dell'estate 2016. 

In questi giorni, la presenza di un vistoso massimo anticiclonico al suolo posto a nord delle Alpi, consente la presenza di una ventilazione nord-orientale molto tesa che interessa tutto il nostro Paese. Tale ventilazione inserita in un contesto ANTICICLONICO, porta alti valori di temperatura lungo le coste del medio ed alto Tirreno. Meno eclatanti i valori che si registrano nelle zone interne, sulla Valpadana e sul Mezzogiorno d'Italia: quest'ultimo settore dovrà ancora fare i conti con manifestazioni marginali di INSTABILITA', portate da una residua circolazione d'aria più fresca facente capo una depressione collocata sull'Egeo. 

L'arrivo della fase "clou" dell'ondata calda sul nostro Paese coinciderà con il ritiro del massimo anticiclonico sopraccitato. Venendo a mancare la componente sinottica da nord-est, torneranno a ripresentarsi le brezze lungo le coste tirreniche, laddove i valori termici risulteranno un po' meno elevati, la calura più intensa tornerà a colpire le zone interne del centro e del nord, col suo comportamento più classico. 

Lunedì 29, martedì 30 agosto; aria un po' più fresca con qualche temporale in arrivo al centro ed al nord. 

Una blanda circolazione d'aria instabile, potrebbe (ma ancora servono delle conferme) attraversare parte del Mediterraneo tra lunedì 29 e martedì 30 agosto. Niente più di un impulso d'instabilità, "residuo" di una EX depressione oceanica, trascinata verso l'Europa andando in frontolisi. Qualche temporale in questa sede potrà manifestarsi al centro ed al nord, avendo carattere disorganizzato e privilegiando le zone interne. Altrove proseguiranno i valori di calura un po' attenuati ma accompagnati da alti tassi di umidità relativa e quindi da condizioni AFOSE. 

LUNGO TERMINE: prevale ancora l'anticiclone ma con valori termici meno eclatanti

Spingendo il nostro sguardo ai primi giorni di agosto, appare chiara la volontà dell'atmosfera nel voler preservare soprattutto sul Mediteraneo, ancora condizioni di alta pressione con clima estivo. L'inevitabile quanto fisiologico avanzamento stagionale, consentirebbe tuttavia una lenta attenuazione della calura. 

Seguite gli aggiornamenti.
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.08: A11 Firenze-Pisa

controllo-velocita

Controllo velocità tra Pistoia (Km. 27,4) e Montecatini (Km. 39) in direzione Pisa dalle 00:04..…

h 00.08: A1 Firenze-Roma

controllo-velocita

Controllo velocità tra Arezzo (Km. 358,5) e Monte San Savino (Km. 371,6) in direzione Roma dall..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum