Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 24 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 24 Marzo 0 - 80 cm Aperti
Airolo 24 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 24 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 24 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 24 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 24 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 24 Marzo 10 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 24 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 20 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Arosa 24 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 24 Marzo 80 - 170 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: gennaio avviato entro i binari dell'instabilità

Nei prossimi giorni alcune vaste figure di bassa pressione interesseranno l'Europa, determinando anche sul nostro Paese, frequenti condizioni di tempo instabile con temperature che nel complesso sarebbero in linea col periodo stagionale.

In primo piano - 4 Gennaio 2016, ore 21.15

Situazione attuale: una circolazione di bassa pressione interessa in queste ore lo stivale italiano, portando annuvolamenti intensi e precipitazioni che in questo momento interessano soprattutto i settori centrali e meridionali del nostro Paese. Una perturbazione ha interessato la scorsa notte le regioni settentrionali, distribuendo una seconda "passata" di precipitazioni nevose lungo l'arco alpino. Fiocchi di neve che si sono spinti anche sulle alte pianure, accumulando qualche centimetro nelle zone più esposte. Atmosfera ventilata ovunque con temperature miti al centro ed al sud, abbastanza freddo al nord. 

Treno di sistemi perturbati oceanici: ecco cosa dovremo aspettarci nei prossimi 4-5 giorni sul Mediterraneo. 

Questo mese di gennaio 2016, spezza l'egemonia anticiclonica anche sui nostri mari che nei prossimi giorni verranno interessati dal transito di alcuni veloci sistemi frontali che distribuiranno precipitazioni frequenti specie al centro ed al nord (versanti tirrenici). Le temperature risulteranno complessivamente attestate nella media del periodo, anche se nel periodo compreso tra venerdì 8 gennaio e lunedì 11, sperimenteremo ancora una fase atmosferica piuttosto mite anche se decisamente piovosa soprattutto per i settori del medio ed alto Tirreno. 

L'alta pressione trasferisce i propri massimi sull'oceano Atlantico: in vista l'imposizione di una sinottica cosiddetta "di blocking". 

Volgendo lo sguardo al lungo termine (oltre le 180 ore), anche la previsione del modello europeo mette in risalto quello che pare essere una vera e propria sinottica di "blocking"; quest'ultima si manifesterebbe attraverso il rinforzo lungo i meridiani dell'anticiclone delle Azzorre confinato nel pieno dell'oceano Atlantico, lontano dal nostro Paese e dall'Europa. 

Proprio la presenza di questa azione di blocking, favorirebbe un progressivo raffreddamento della temperatura ad opera delle masse d'aria fredda di origine artica, capaci di portare una flessione della colonnina di mercurio anche in ambito italiano. A subirne gli effetti in termini di freddo sarebbero soprattutto le regioni settentrionali, laddove secondo questo aggiornamento, potrebbero rinnovarsi condizioni ideali alla neve anche a bassa quota.

Anche altrove la circolazione atmosferica sarebbe comunque lontana dal restare placidamente adagiata agli standard anticiclonici delle settimane passate. La circolazione dei venti resterebbe attiva e ben rappresentata su tutto il nostro Paese, con frequenti occasioni di precipitazioni. 

Seguite le news nei prossimi aggiornamenti. 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.43: A1 Milano-Bologna

coda

Code per 5 km causa traffico congestionato nel tratto compreso tra Fiorenzuola (Km. 74) e Allaccia..…

h 18.42: A4 Milano-Brescia

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Svincolo Sesto San Giovanni-Viale Zara (Km. 138,5) in u..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum