Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 30 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 30 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 28 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: FERRAGOSTO libero dalle nubi e dall'instabilità, tuttavia...

Il classico aggiornamento serale del modello europeo: cosa bolle in pentola?

In primo piano - 10 Agosto 2016, ore 21.15

Situazione attuale: una circolazione d'aria più fresca ed instabile fa breccia sul nostro Paese, portandovi un ribasso delle temperature accompagnato da manifestazioni temporalesche anche di forte intensità. I temporali più violenti ed intensi questa mattina sul Veneto e sul Friuli (bellissima shelf cloud), e sulla costa ligure levantina. Durante le ore pomeridiane, abbiamo poi avuto altre manifestazioni di instabilità concentrate sui settori centrali dell'Italia, in parte sconfinanti verso il versante adriatico. Fresco e ventoso soprattutto al centro ed al nord. 



L'anticiclone alla riscossa del Mediterraneo: ecco cosa dovremo aspettarci nelle prossime giornate. 

Dando adito all'aggiornamento serale del MODELLO EUROPEO, i prossimi giorni saranno caratterizzati dal rinforzo dell'alta pressione sull'Europa; trattasi a tutti gli effetti di una rimonta anticiclonica di stampo azzorriano, sintomatica quindi di una circolazione che, a livello generale europeo, prevederà un nuovo rinforzo dei venti occidentali sul nord Atlantico e sul nord Europa. L'apice del tempo stabile tra venerdì 12 e mercoledì 17 agosto. Entro tale lasso temporale prevediamo temperature in progressivo, lento ma continuo aumento sino a valori nuovamente intensi di caldo nella prima metà della prossima settimana. 

Disagio da caldo: quando, come e dove?

Con l'attenuarsi della circolazione di venti settentrionali attesa nelle prossime giornate, subentreranno nuovamente condizioni di tempo umido ed afoso che faranno (forse per l'ultima volta) la loro comparsa sul nostro Paese tra lunedì 15 (Ferragosto) e mercoledì 17. In allegato nell'articolo, abbiamo deciso di proporvi una previsione realtiva al DISAGIO DA CALDO stimata dal Modello Meteolive proprio in occasione della festività di Ferragosto.

Come potrete osservare, la persistenza dell'anticiclone sulla nostra penisola, potrebbe essere associata ad un peggioramento della qualità dell'aria soprattutto sulla Valpadana e nelle zone interne dell'Italia centrale. 

LUNGO TERMINE: break dell'estate? 

Volgendo lo sguardo verso il termine della seconda decade di agosto, il nostro anticiclone isolerà una "bolla" d'aria calda in quota nelle lande nord europee; trattasi a tutti gli effetti di un anticiclone collocato in posizione anomala sui settori europei settentrionali che stravolgerebbe la circolazione atmosferica di tutta Europa, avendo quasi certamente delle ripercussioni instabili anche sul tempo di casa nostra. 

Da un lato saremo infatti alle prese con una depressione ricolma d'aria fresca continentale che dalla Russia scivolerebbe lentamente verso i settori centro-orientali europei, interagendo con una seconda circolazione d'aria fresca, questa volta dalle origini oceaniche, proveniente dai quadranti occidentali.

I risultati di tale manovra sul nostro Paese sono ancora male inquadrati dai modelli, anche se tutte le proiezioni in nostro possesso, mettono in evidenza un declino dell'alta pressione sul Mediterraneo da giovedì 18 agosto in avanti. Appare pertanto PROBABILE l'avvento di un nuovo periodo di instabilità sull'Italia entro il finire della seconda decade d'agosto.

Nei prossimi aggiornamenti cercheremo di entrare maggiormente nel dettaglio di tale previsione. 

Seguite le news. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.44: SS45bis Bis Gardesana Occidentale

blocco incidente

Traffico bloccato, incidente a 3,254 km prima di Galleria Di Val Brasa (Km. 102,9) in entrambe le..…

h 10.43: A22 Autostrada Del Brennero

coda incidente

Code per 6 km causa incidente nel tratto compreso tra Bolzano Sud-Allacciamento Superstrada Merano..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum