Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 23 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 23 Gennaio 32 - 60 cm Aperti
Airolo 23 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 23 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 20 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 23 Gennaio 0 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 20 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 23 Gennaio 40 - 120 cm Aperti
Aprica(SO) 23 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 23 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 21 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 23 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 23 Gennaio 40 - 80 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 23 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: dopo la NEVE un nuovo addolcimento delle temperature

Uno sguardo all'aggiornamento serale del MODELLO EUROPEO: ecco cosa dovremo aspettarci in questa terza decade dicembrina.

In primo piano - 19 Dicembre 2016, ore 21.00

Coerentemente con quanto messo in evidenza dalla previsione del modello americano, anche la controparte europea mette ancora in risalto l'avvento di una fase atmosferica più mite e certamente più stabile sull'Europa in questa terza decade di dicembre. La situazione atmosferica come fin troppo spesso è accaduto nel corso di questi ultimi inverni, risentirà oltremodo di una forte ingerenza portata dalle correnti occidentali richiamate verso l'Europa da un Vortice Polare che nei prossimi 7-10 giorni non avrà più alcun disturbo, procedendo quindi dritto e spedito verso un suo netto ricompattamento.

L'assenza di scambi meridiani porta inevitabilmente ad una mancanza di comunicazione tra diverse fasce atmosferiche; un processo che culmina nel rinforzo netto della corrente a getto occidentale che, da un lato racchiude le masse d'aria fredda del Vortice Polare alle alte latitudini, dall'altro contribuisce a "distribuire" l'aria calda lungo tutta la fascia delle medie latitudini. Il nostro continente da sempre si dimostra particolarmente suscettibile a subire l'influenza di questa circolazione, ed è per questo che ormai con ragionevole certezza, possiamo affermare come l'ultima decade di dicembre sull'Europa possa trascorrere sotto un tipo di tempo piuttosto mite.

A riprova dell'intensità raggiunta dalle correnti occidentali, segnaliamo un riscaldamento netto delle temperature che già in queste ore si fa strada sul nord-est Europa e sulla Russia, "spia" di quello che sarà l'importante cambiamento della circolazione atmosferica che, entro una manciata di giorni, saprà interessare l'intero continente. 
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.43: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SS.35 Dei Giovi: Pavia-..…

h 17.41: A56 Tangenziale Di Napoli

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Capodimonte (Km. 16,1) e Secondigliano-Raccordo..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum