Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 10 Novembre - assente - Chiusi
Abetone(PT) 02 Dicembre - assente - Chiusi
Adelboden 03 Dicembre 0 - 10 cm Aperti
Airolo 21 Novembre - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 28 Novembre - assente - Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 02 Dicembre 0 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 03 Dicembre 0 - 20 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 02 Dicembre 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 28 Novembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 03 Dicembre - assente - Chiusi
Alta Badia(BZ) 02 Dicembre 10 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 28 Novembre - assente - Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 28 Novembre - assente - Chiusi
Andalo(TN) 02 Dicembre 0 - 10 cm Aperti
Andermatt 03 Dicembre 0 - 130 cm Aperti
Aprica(SO) 02 Dicembre 0 - 40 cm Aperti
Arcidosso(GR) 10 Novembre - assente - Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 03 Dicembre 10 - 50 cm Aperti
Artesina(CN) 02 Dicembre - assente - Chiusi
Asiago(VI) 28 Novembre - assente - Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 28 Novembre - assente - Chiusi
Avoriaz 02 Dicembre 30 - 40 cm Chiusi
Ayas(AO) 02 Dicembre 0 - 20 cm Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: COLPO DI SCENA del modello europeo!

L'ultimo aggiornamento del prestigioso modello con sede a Reading (Inghilterra) mette in luce un veloce passaggio perturbato sul nostro Paese proprio nell'ultimo giorno di settembre, venerdì 30. Un breve commento a questa nuova previsione ed alle sue chances di successo.

In primo piano - 23 Settembre 2016, ore 21.20

Spunta dal cilindro il transito di una veloce perturbazione diretta alle regioni del centro e del nord a cavallo tra giovedì 29 e venerdì 30 settembre. L'ultima previsione del modello europeo ribalta quindi le carte in tavola, accorciando la durata media della vita del nostro anticiclone ad appena una manciata di giornate, l'epilogo successivo porterebbe sui nostri lidi di appartenenza, una perturbazione oceanica sul Mediterraneo centrale. 

Come sarebbe possibile una tale manovra e come mai questo improvviso ribaltone previsionale?

Negli ultimi giorni di settembre andremo incontro ad un rinforzo abbastanza netto della corrente a getto polare sull'Europa. Importanti depressioni prenderanno quindi vigore in una fascia di latitudine compresa tra il 50°esimo grado ed il 70°esimo grado di latitudine nord, fascia dove solitamente vanno a collocarsi i grandi vortici extratropicali. 

Nonostante sull'area mediterranea sia abbastanza sicura la presenza di un vasto anticiclone che andrà a collocare il proprio perno sull'Iberia, rimane ancora una scarsa l'affidabilità nella previsione di quello che potrebbe essere il comportamento della fascia depressionaria sopradescritta. 

Tra le possibili opzioni, allo scadere di settembre un affondo ciclonico diretto al cuore del Mediterraneo è un ipotesi da non escludere completamente, anche se, lo ricordiamo, al momento la probabilità rimane ancora bassa.

Un cambiamento del tempo sarebbe comunque posticipato ai primi giorni di ottobre

Ne riparleremo meglio domani, sabato 24 settembre. 
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.24: A27 Mestre-Belluno

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento A57 Torino-Trieste/Raccordo Per Tessera e Barriera Di..…

h 12.24: SS117 Centrale Sicula

problema sdrucciolevole

Fondo stradale scivoloso nel tratto compreso tra 1,412 km dopo Valico Di Portella S.Martino (Km. 33..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum