Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Abetone(PT) 20 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 20 Gennaio 37 - 70 cm Aperti
Airolo 20 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 20 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 20 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 20 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 20 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 20 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 20 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 20 Gennaio 40 - 130 cm Aperti
Aprica(SO) 20 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 20 Gennaio 15 - 40 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 20 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 20 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 20 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 20 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime dalla redazione: tra lunedì e martedì ROVESCI NEVOSI a bassa quota al nord, poi l'alta pressione proverà a farsi largo...

Secondo il modello americano, le condizioni di instabilità fredda tenderanno a trasferirsi dal settentrione al centro-sud nell'arco della settimana. Successivamente potrebbe farsi sotto l'alta pressione. Ecco gli ultimi dettagli.

In primo piano - 4 Marzo 2016, ore 11.58

Analizziamo l'ultima corsa dell'elaborato americano, provando a districare la matassa che in questo periodo non è di semplice risoluzione.

Dopo il transito frontale che avverrà al centro-nord nella giornata di sabato 5 marzo, le condizioni del tempo sullo scacchiere italico non miglioreranno.

Spariranno le precipitazioni frontali organizzate, ma la nostra Penisola resterà interessata da diffuse condizioni di instabilità dettate da una vasta circolazione ciclonica sul nostro Continente.

Tra lunedì 7 e martedì 8 marzo (prima cartina in alto a sinistra) ai bassi geopotenziali in quota si assocerà un minimo barico al suolo sul Mar Ligure. Ciò potrebbe favorire cadute di neve a quote basse al nord e sull'Appennino settentrionale; da valutare l'eventualità di rovesci nevosi fino in pianura che attualmente sembra però improbabile.

Nella seconda parte della settimana, la spinta dell'alta pressione delle Azzorre devierà l'instabilità verso il meridione, dove si prevede anche un calo delle temperature sotto l'impeto di forti venti settentrionali.

Al nord e sul Tirreno, dopo le ultime incertezze, avremo un deciso miglioramento e un aumento delle temperature.

 

All'inizio della settimana prossima (la terza cartina si riferisce alla giornata di lunedi 14 marzo) l'alta pressione dovrebbe invadere il bacino centro-occidentale del Mediterraneo e l'Italia, con condizioni di generale bel tempo e temperature in aumento.

Questa situazione, secondo l'ultimo aggiornamento, potrebbe perdurare fino al termine della seconda decade mensile, favorendo tempo stabile e temperature nel complesso miti.

Nuovi aggiornamenti nel pomeriggio...

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.54: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Svincolo Lastra A Signa (Km. 5) in uscita in direzione..…

h 18.50: SS4 Via Salaria

snow

Nevicata nel tratto compreso tra 2,409 km dopo Arquata Del Tronto (Km. 151,8) e 4,486 km prima di A..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum