Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Abetone(PT) 24 Marzo 20 - 50 cm Aperti
Adelboden 24 Marzo 0 - 80 cm Aperti
Airolo 24 Marzo - assente - Chiusi
Ala di Stura(TO) 23 Marzo 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 24 Marzo 20 - 220 cm Aperti
Alleghe(BL) 24 Marzo 30 - 80 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 23 Marzo 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 23 Marzo 10 - 50 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 24 Marzo 5 - 40 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 24 Marzo 5 - 30 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 24 Marzo 20 - 60 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 23 Marzo 30 - 50 cm Aperti
Andalo(TN) 24 Marzo 5 - 90 cm Aperti
Andermatt 24 Marzo 10 - 400 cm Aperti
Aprica(SO) 24 Marzo 30 - 120 cm Aperti
Arcidosso(GR) 21 Marzo 0 - 30 cm Chiusi
Argentera(CN) 20 Marzo 20 - 120 cm Aperti
Arosa 24 Marzo 80 - 150 cm Aperti
Artesina(CN) 24 Marzo 30 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 23 Marzo 0 - 30 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 21 Marzo 20 - 0 cm Chiusi
Avoriaz 24 Marzo 80 - 170 cm Aperti
Ayas(AO) 24 Marzo - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime dalla redazione: poco freddo in vista per la settimana prossima in Italia...

Anche l'ultimo aggiornamento del modello americano conferma la "pochezza" dell'irruzione fredda attesa per l'inizio della prossima settimana.

In primo piano - 10 Marzo 2016, ore 12.30

Il freddo da est non funziona più. L'abbiamo ribadito più volte e anche quest'ultimo aggiornamento modellistico non fa che confermare la tesi della "pochezza fredda" che si farà sentire al centro-nord tra lunedì 14 e martedì 15 marzo.

Come si può notare dalla prima mappa, il nucleo freddo scorrerà con la sua parte più intensa a nord delle Alpi (frecce blu). Il nord Italia e parte del versante adriatico riceveranno isoterme a 1500 metri comprese tra 0 e -1°, mentre il resto d'Italia avrà valori positivi alla medesima quota.

Morale: freddo modesto che avrà scarse ripercussioni anche dal punto di vista fenomenologico, anche se qualche rovescio nevoso a bassa quota al nord non si potrà escludere.

Volgendo lo sguardo oltre, anche questo run conferma una ripresa del regime altopressorio sul Mediterraneo e l'Italia nella seconda metà della settimana prossima, stante l'arenamento di una depressione sul vicino Atlantico (seconda mappa a lato).

Solo le regioni meridionali risentiranno di correnti relativamente fredde ed instabili, ma successivamente il tempo dovrebbe migliorare anche su questi settori. Altrove avremo bel tempo e temperature che si porteranno su standard primaverili.

In terza decade, il modello americano ribadisce a gran voce il ritorno delle depressioni e della pioggia sul Mediterraneo e sull'Italia, confermando la tesi già tracciata dalle corse precedenti.

In altre parole, anche questo run fa entrare poco freddo all'inizio della settimana prossima in Italia. A seguire vi sarà una pausa di qualche giorno scandita da una modesta rimonta altopressoria sul Mediterraneo, seguita a sua volta dal ritorno della pioggia in pianura e della neve in montagna.

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.48: A14 Ancona-Pescara

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Ancona Sud (Km. 230,4) e Loreto-Porto Recanati (Km. 245,5) in d..…

h 18.47: A13 Bologna-Padova

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Terme Euganee (Km. 95) e Allacciamento Diramazione Padova Sud..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum