Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tutto sul TEMPO sino al 10 febbraio: cosa accadrà?

Tutte le ultimissime.

In primo piano - 31 Gennaio 2017, ore 10.55

-MALTEMPO: il ritorno delle piogge legate al transito delle perturbazioni atlantiche sarà caratterizzato da un rialzo delle temperature che manterrà un po' alto il limite delle nevicate sulle Alpi, una beffa dopo tutto il freddo sperimentato a gennaio.

-NEVICATE: potranno risultare abbondanti oltre i 1400-1500m tra venerdì e le prime ore di domenica con limite in progressivo calo alla fine dell'episodio, quando si attende il rovesciamento verso il basso e il contemporaneo afflusso di aria un' po' più fredda in quota. Oltre i 1500m sono previsti anche accumuli superiori ai 50cm, anche prossimo al metro di neve fresca a 2000m.

-SICCITA': le precipitazioni attese soprattutto tra venerdì e sabato allevieranno un po' il problema della siccità sul Triveneto, determinando precipitazioni anche consistenti, anche superiori ai 60-70mm nell'arco dell'episodio perturbato.

-MITEZZA: al centro e al sud. Sono situazioni che ovviamente si possono verificare anche in pieno inverno e non devono sorprendere troppo, quando le correnti giungono da sud ovest per diversi giorni e si verifica un pescaggio di aria molto mite dalle latitudini subtropicali.

-RITORNO del FREDDO: un rientro di correnti gelide da est non è un evento affatto raro per febbraio ed anzi proprio durante questo mese su diverse regioni si sono verificate nevicate anche particolarmente abbondanti sino in pianura. Al momento però pensare che l'evento freddo appena abbozzato dai modelli possa trasformarsi in un evento certo è ancora un azzardo, tanto più che NON si conosce la reale evoluzione dell'avvenuto RISCALDAMENTO in stratosfera e di conseguenza non è detto che le conseguenze possano proprio interessare l'Europa e per di più l'Italia.

-FEBBRAIO COMPLETAMENTE MITE: neanche questo andamento del mese è più sicuro dopo il notevole riscaldamento avvenuto in stratosfera che potrebbe disturbare la routine del vortice polare in troposfera. Il NOAA raffigura questo scenario di grande mitezza poiché non può tenere conto a priori degli eventi stratosferici.

-LA VERITA': sapremo tutto entro 48 ore circa l'andamento del tempo sul finire della prima decade. I risvolti del riscaldamento infatti già entro giovedì 2 febbraio saranno sufficientemente noti e tali da formulare previsioni abbastanza attendibili in troposfera

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum