Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 19 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Abetone(PT) 19 Gennaio 50 - 70 cm Aperti
Adelboden 19 Gennaio 40 - 70 cm Aperti
Airolo 19 Gennaio 10 - 40 cm Aperti
Ala di Stura(TO) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alagna Valsesia(VC) 19 Gennaio 15 - 180 cm Aperti
Alleghe(BL) 19 Gennaio 2 - 45 cm Aperti
Alpe Cermis(TN) 19 Gennaio 5 - 50 cm Aperti
Alpe di Mera(VC) 19 Gennaio 10 - 20 cm Aperti
Alpe di Siusi(BZ) 19 Gennaio 1 - 4 cm Aperti
Alta Badia(BZ) 19 Gennaio 20 - 10 cm Aperti
Alta Pusteria(BZ) 19 Gennaio 25 - 50 cm Aperti
Altopiano di Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Altopiano di Vezzena(TN) 19 Gennaio 30 - 40 cm Aperti
Andalo(TN) 19 Gennaio 5 - 20 cm Aperti
Andermatt 19 Gennaio 40 - 130 cm Aperti
Aprica(SO) 19 Gennaio 25 - 45 cm Aperti
Arcidosso(GR) 19 Gennaio 10 - 30 cm Aperti
Argentera(CN) 16 Gennaio 35 - 120 cm Aperti
Arosa 19 Gennaio 60 - 100 cm Aperti
Artesina(CN) 19 Gennaio 50 - 90 cm Aperti
Asiago(VI) 17 Gennaio 5 - 40 cm Aperti
Auronzo di Cadore(BL) 17 Gennaio 10 - 15 cm Aperti
Avoriaz 19 Gennaio 80 - 90 cm Aperti
Ayas(AO) 19 Gennaio 35 - 80 cm Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tracollo termico su mezza Europa nell'ultima decade di marzo? Guarda!

Recrudescenza invernale durante l'ultima decade di marzo su mezza Europa?

In primo piano - 11 Marzo 2016, ore 10.46

L'eccezionale riscaldamento avvenuto in stratosfera sulle zone polari avrà certamente ripercussioni in troposfera e questa volta non sugli Stati Uniti ma sulla Russia.

E' questo quanto si evince dall'osservazione delle mappe a lungo termine del modello europeo ma che per la prima volta sono apparse in modo anche abbastanza chiaro nelle emissioni del modello americano.

Durante l'ultima decade del mese si scorge la possibilità che una colata d'aria gelida si tuffi verso sud dall'Artico verso la Russia e in genere su molte zone dell'Europa centro-orientale.

Qualche scenario prevede addirittura un tracollo termico e pressorio anche più ad ovest con coinvolgimento di tutta la Scandinavia, il centro Europa e persino parte del Mediterraneo dal 24-25 in poi per raggiungere l'acme tra domenica 27 e lunedì 28.

Si tratta ovviamente di una linea di tendenza appena accennata ma che, considerata l'insistenza con cui trova conferma nell'aggiornamento delle mappe mensili del modello europeo e appaia anche altrove, meritava di essere menzionata e segnalata ai lettori.

A conferma di quanto esposto notate il visto calo pressorio previsto a Kiev in Ucraina per gran parte della terza decade di marzo.

Insomma l'Atlantico potrebbe essere messo a tacere da un fatto nuovo, anche piuttosto raro per il periodo per intensità. Non perdetevi neanche un aggiornamento!
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.48: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Bergamo (Km. 174,5) in uscita in direzione da Milano dalle 08:43 de..…

h 08.46: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Monte Olimpino (Km. 39,4) e Chiasso-Dogana Di Brogeda..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum