Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abetone(PT) 04 Agosto 20 - 80 cm Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 30 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 01 Ottobre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 01 Ottobre n/d Aperti
Alpe di Mera(VC) 20 Febbraio n/d Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 01 Ottobre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 01 Ottobre n/d Aperti
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 22 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 23 Agosto - assente - Chiusi
Andermatt 28 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Argentera(CN) 15 Aprile n/d Chiusi
Arosa 05 Settembre n/d Aperti
Artesina(CN) 15 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 22 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 30 Marzo n/d Chiusi
Badia(BZ) 01 Ottobre n/d Aperti
Bardonecchia(TO) 17 Aprile n/d Chiusi
Barzio(LC) 08 Aprile n/d Chiusi
Bettmeralp 08 Luglio n/d Chiusi
Bolognola(MC) 02 Gennaio n/d Chiusi
Bormio(SO) 12 Aprile n/d Chiusi
Bressanone(BZ) 01 Ottobre n/d Aperti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Temporali spazzacalura a partire dal NORD, poi l'instabilità anche sul resto d'Italia

Facciamo il punto della situazione: tutto quello che c'è da sapere sul passaggio perturbato atteso sull'Italia dalla seconda metà della settimana corrente. Uno sguardo all'andamento delle temperature ed all'evoluzione atmosferica prevista sul finire della settimana.

In primo piano - 12 Settembre 2016, ore 21.10

Nei prossimi giorni, la trama barica a livello generale europeo sarà soggetta ad una nuova, importante modifica: una perturbazione trarrà infatti origine dalla vistosa ondulazione della corrente a getto che andrà a costituire un'importante saccatura sull'oceano Atlantico a ridosso dell'Europa. Quest'ultima si farà strada, lenta ed inesorabile, verso il bacino centrale del Mediterraneo. Ne deriverà un cambiamento importante delle condizioni atmosferiche atteso dalle prime ore di giovedì 15 settembre a partire dalle regioni settentrionali.

Un rallentamento della corrente a getto proprio al di sopra del mar Mediterraneo, in gran parte provocato dal surplus di calore ancora presente alle nostre latitudini, frenerà in parte l'avanzamento del sistema frontale verso il nostro Paese. Tale comportamento determinerà per l'appunto un posticipo nell'avvio della dinamica perturbata che lascerà ancora "salvo" mercoledì 14 settembre.

Ne parliamo in modo più approfondito qui:
http://meteolive.leonardo.it/news/MeteoLive-Zoom/50/breve-termine-un-lieve-posticipo-nella-dinamica-perturbata-ma-non-cambia-la-sostanza/54855/

Procedendo avanti col calendario, dopo aver interessato il settentrione e la Toscana giovedì 15, l'avanzata del sistema frontale porterà con sè un cambiamento del tempo in chiave instabile anche al nord-est e sulle regioni centro meridionali tra venerdì 16 e sabato 17 settembre. Previsti anche in questa sede alcune precipitazioni. Temporali localmente intensi potranno verificarsi su Lazio e Campania. 

TEMPERATURE: l'arrivo dell'aria fresca oceanica sul Mediterraneo, porterà con sè un ribasso della colonnina di mercurio che, per alcune delle nostre regioni, potrebbe essere anche sensibile. Lo scarto rispetto ai valori attuali si farà sentire al nord tra giovedì 15 e venerdì 16, poi nel weekend di sabato 17 e domenica 18 settembre, calo termico in arrivo per il centro. Entro il termine di questo ciclo perturbato, prevediamo un ritocco verso il basso delle temperature anche di 5-7 gradi, venendo di fatto restituito un profilo termico assai più vicino a quello tipico dell'autunno.

La ventilazione prevalente sarà di tipo occidentale, anche se in un primissimo momento, dovremo mettere in preventivo una fase sciroccale dalla durata effimera, che concentrerà i suoi effetti sul medio ed alto Tirreno tra la seconda metà di mercoledì 14 e la prima metà di giovedì 15. In seguito verrà dato largo spazio al Maestrale ed al Libeccio e con essi la flessione delle temperature, fisiologica quanto inevitabile.  


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.58: A30 Caserta-Salerno

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Salerno - Raccordo Salerno-Avellin..…

h 20.56: A3 Napoli-Salerno

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Napoli Centro-Via G.Ferraris in uscita in direzione da..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum