Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
Abbadia San Salvatore(SI) 04 Maggio n/d Chiusi
Abetone(PT) 04 Maggio n/d Chiusi
Adelboden 31 Maggio n/d Chiusi
Airolo 31 Marzo n/d Chiusi
Ala di Stura(TO) 04 Aprile n/d Chiusi
Alagna Valsesia(VC) 18 Aprile n/d Chiusi
Alleghe(BL) 25 Settembre - assente - Chiusi
Alpe Cermis(TN) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Mera(VC) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alpe di Siusi(BZ) 25 Settembre n/d Aperti
Alta Badia(BZ) 07 Settembre - assente - Chiusi
Alta Pusteria(BZ) 23 Giugno n/d Chiusi
Altopiano di Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Altopiano di Vezzena(TN) 04 Aprile n/d Chiusi
Andalo(TN) 18 Aprile n/d Chiusi
Andermatt 21 Settembre - assente - Chiusi
Aprica(SO) 15 Aprile n/d Chiusi
Arcidosso(GR) 04 Maggio n/d Chiusi
Argentera(CN) 12 Aprile n/d Chiusi
Arosa 31 Maggio n/d Chiusi
Artesina(CN) 11 Aprile n/d Chiusi
Asiago(VI) 23 Aprile n/d Chiusi
Auronzo di Cadore(BL) 04 Aprile n/d Chiusi
Avoriaz 25 Aprile n/d Chiusi
Ayas(AO) 31 Agosto - assente - Chiusi
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

TEMPERATURE: quale sarà il giorno più caldo della prossima settimana?

Superato indenni questo weekend, l'arrivo della prossima settimana segnerà un rinforzo piuttosto deciso dell'alta pressione sul bacino centrale del Mediterraneo: ecco dove e quando potremo registrare le temperature più elevate.

In primo piano - 16 Luglio 2016, ore 15.00

Con l'arrivo dei primissimi giorni della prossima settimana, perderà d'importanza la figura di bassa pressione responsabile dell'instabilità e della frescura avuta in queste giornate. La colonnina di mercurio tenderà infatti a risalire la china, portandosi ai valori tipici dell'estate mediterranea "made 2000". Per consentire tutto questo, il nostro anticiclone riceverà un cospicuo contributo d'aria molto calda prelevata direttamente dalle latitudini sahariane, per poi essere spinta verso i settori occidentali d'Europa ed infine sul Mediterraneo centrale.

Da questa posizione il nostro anticiclone, gonfiato e pavoneggiato dall'aria calda di diretta estrazione subtropicale africana, potrà coinvolgere anche il nostro Paese, laddove nel periodo compreso tra martedì 19 e venerdì 22 luglio, sono previste temperature piuttosto elevate. Il picco di caldo attualmente identificato dai modelli tra mercoledì 20 e giovedì 21 luglio.

I tempi sono ormai maturi, l'estate giunge al proprio momento di massima forza e lo fa attraverso il consolidamento delle fasce anticicloniche subtropicali, senza che il passaggio fresco ed instabile di queste giornate, possa frenare od impedire l'arrivo di una seconda, lunga parentesi di caldo estivo sul nostro Mediterraneo.

A livello generale europeo, la situazione atmosferica rimane tuttavia lungi dal destare una reale preoccupazione; gli anticicloni non dovrebbero pertanto risultare molto duraturi nel tempo ed inoltre le temperature, se si escludono alcuni limitati picchi di calura come quello descritto su questo articolo, dovrebbero comunque risultare allineate su valori solo leggermente superiori alla media del periodo.

Alcuni break alla calura potrebbero manifestarsi soprattutto per i settori dell'Italia settentrionale, inseriti comunque in un contesto ancora estivo e pertanto apportatori di refrigerio soltanto temporaneo. 

Seguite gli aggiornamenti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.22: A1 Firenze-Roma

fog

Nebbia tra Orte (Km. 492) e Attigliano (Km. 479,7)…

h 07.21: A51 Tangenziale Est Di Milano

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Svincolo Agrate B.: Sp13 Melzo-Monza-Dogana (Km. 21) in uscita in di..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum